Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dopo il raid vandalico, presidio dei residenti all’asilo Contessa Govone: questa sera assemblea in piazza

Il comitato dei cittadini di Multedo contrario al trasferimento dei migranti si vedrà per discutere alle 21 ai giardini John Lennon

Genova. Colla nelle serrature dell’ingresso e pietre contro i vetri delle finestre, atti vandalici nella notte appena passata all’ex asilo Contessa Govone, la struttura che dal 1 ottobre dovrebbe ospitare 50 migranti provenienti dalla Fiera di Genova.

Il raid, anche se meno grave, ricorda quello avvenuto a Rovegno, in val Trebbia, qualche settimana fa. Anche in quel caso ignoti avevano danneggiato pesantemente un edificio dove avrebbero dovuto essere ospitati alcuni siriani.

Sul blitz a Multedo stanno indagando i Carabinieri. Questa mattina, intanto, alcuni residenti della zona – dopo le proteste di ieri durante un incontro con il Municipio – hanno organizzato un presidio davanti all’asilo. In questa occasione si sono dissociati dal raid vandalico.

Ieri il presidente del municipio Ponente Claudio Chiarotti ha promesso che presto sarà fissata un’assemblea pubblica sul problema del trasferimento dei migranti. Il comitato di Multedo, intanto, si riunirà questa sera alle 21 ai giardini John Lennon, detti giardini “sintetici”, vicini all’autostrada, mentre oggi Don Martino, responsabile dell’ufficio migranti della Caritas, incontrerà il presidente di Municipio.