Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il quartiere Collodari si aggiudica il 4° Palio del Fuoco

Giocatori e cittadini si sono sfidati in un torneo di touch rugby sul campo della Pro Recco Rugby che parteciperà anche alla processione della festa patronale

Una bella giornata di rugby e divertimento quella che si è svolta domenica scorsa sul campo “Androne” di Recco, dove si è tenuto il 4° Palio del Fuoco, organizzato dalla Pro Recco Rugby. L’evento ha coinvolto i giocatori biancocelesti e molti recchesi che hanno giocato in un torneo di touch rugby, ovvero senza scontri fisici, quindi adatto a tutti.

In campo sono scesi i sette quartieri di Recco: Collodari, Ponte, Liceti, Verzemma, Bastia, Spiaggia e San Martino. Le squadre erano formate da alcuni giocatori e da semplici cittadini dei vari quartieri, dai 5 anni in su. Pur essendo una giornata dedicata al divertimento, non è mancata la competitività con i quartieri agguerriti per cercare di imporsi. Chiudono al quarto posto San Martino, Bastia e Spiaggia. Parimerito al terzo posto Ponte e Liceti, giunte in semifinale, ma sconfitte da Collodari e Verzemma che si sono quindi ritrovate in finale. Alla fine è stata Collodari a prendersi il Trofeo Roberto Besio.

Le celebrazioni proseguiranno ancora l’8 settembre in occasione della Sagra del Fuoco. Inoltre i giocatori della Pro Recco Rugby affiancheranno i colleghi della pallanuoto come portatori della statua della Madonna del Suffragio durante la caratteristica e partecipata processione della festa patronale.

Dell’evento ha parlato Roberto Bozzo, consigliere degli Squali: “Siamo, come ogni anno, onorati di portare la statua durante la processione dell’8 settembre e siamo contenti di potere quest’anno condividere questo onore con la Pro Recco Waterpolo: ogni partecipazione e vicinanza alal vita della città e dei cittadini è fondamentale ed è bello questo impegno condiviso da parte di due realtà sportive importanti”.