Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco, si riparte. Vujasinovic: “Gruppo ricompattato, abbiamo ristretto la rosa”

"Per lo scudetto lotteremo con Sport Management e Brescia: sarà un campionato più difficile"

Recco. Confermarsi in Italia e cancellare le ultime delusioni europee. Riparte con questi obiettivi la stagione della Pro Recco che ieri sera ha preso il via a Punta Sant’Anna. Due i volti nuovi accolti da mister Vladimir Vujasinovic e dai tifosi presenti al primo allenamento: Niccolò Gitto, di ritorno dalla Sport Management, e il portiere 18enne Francesco Massaro, il più giovane della rosa, in arrivo dalla Chiavari Nuoto seppur già di proprietà biancoceleste.

Carico il mister che nella prima intervista di stagione ha toccato diversi punti: dalla forza del gruppo alla lotta per lo scudetto diventata più complicata, per finire con la scelta di utilizzare Ivovic solamente in Champions League.

Gli obiettivi sono gli stessi della scorsa stagione – dichiara -. Lavorando e facendo parte della Pro Recco, si sa cosa significa rappresentare questa società: noi abbiamo sempre gli stessi obiettivi, spero che quest’anno andremo fino in fondo, specialmente giocando la final eight qui a Genova”.

L’anno scorso il gruppo era magnifico – prosegue –. Spero che anche quest’anno sarà così. Purtroppo quando i risultati non arrivano certe cose per forza si devono fare. Abbiamo fatto una scelta di stringere un po’ la rosa, di essere più compatti, di avere una squadra che praticamente giocherà insieme sia campionato che coppa. Abbiamo deciso di puntare su questa strada, vediamo cosa esce fuori. L’anno scorso ho vissuto un bellissimo anno con questi ragazzi, per tutta la stagione abbiamo avuto un’atmosfera incredibile. Penso anche che come livello di gioco abbiamo espresso tantissimo durante tutto l’anno, però lo sport è così. Abbassi la guardia una partita, quella cruciale, perdi e poi certe cose devi farle“.

Riguardo alla rosa dei giocatori, l’allenatore spiega: “La nostra scelta è che purtroppo rimarà Ivovic fuori. Non abbiamo voluto prendere un altro straniero perché a questo punto potevamo prendere qualche comunitario ma abbiamo fatto la scelta di giocare con i ragazzi che l’anno scorso hanno giocato con noi. Puntiamo ancora su un certo Bruni e un certo Alesiani che stanno arrivando dalle Universiadi e da domani saranno con noi. In questa stagione spero di vedere una loro grande crescita”.

Non c’è solo la Pro Recco tra le favorite. “Sicuramente lo Sport Management ha una rosa molto più forte rispetto all’anno scorso. La stessa Brescia ha cambiato un po’ ma penso che la loro forza sarà la stessa. Si deciderà fra queste tre squadre – conclude Vujasinovic -, sarà un campionato più difficile dell’anno scorso“.