Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Migranti, Salvini gela Bucci: “Basta nuovi insediamenti”, e annuncia visita a Multedo

Stoccata del leader del carroccio al neo sindaco: "Bene i primi cento giorni, ma bisogna accellerare. Quando saremo al governo cancelleremo i prefetti, tutto il potere ai sindaci"

Genova. “Se c’è un aspetto su cui dobbiamo accelerare è quello dell’immigrazione e della sicurezza perché abbiamo già dato diversi segnali però duemila ospiti indesiderati nel Comune di Genova sono un fardello che i genovesi non vogliono continuare a pagare. Occorre ridurne la presenza, evitare nuovi insediamenti”.

salvini rixi

E’ la stoccata che il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, oggi a Genova per partecipare alla conferenza stampa di presentazione della Zena Fest, ha lanciato al sindaco di Genova Marco Bucci. “Ieri ho detto al sindaco – ha aggiunto Salvini – che sono contento dei primi cento giorni ma siccome sono un perfezionista la prossima volta che vengo a Genova voglio tornare con lui a Begato e alle Lavatrici per mantenere gli impegni presi prima del voto” ha spiegato con riferimento alle visite fatte in campagna elettorale nei quartieri popolari della città”.

E tornando sul tema immigrazione Salvini ha annunciato una visita a Multedo, il quartiere del ponente genovese dove in questi giorni è scoppiata la polemica a causa del trasferimento di 50 profughi in un è asilo: “Se riesco domenica farà un salto anche a Multedo perché non ci possono essere quartieri discarica usati per fare business. L’obiettivo è la presenza di zero clandestini – ha detto ancora Salvini – e ribadisco il fatto che quando andremo al Governo nell’ambito delle riforme istituzionali faremo sparire la figura dei prefetti e tutto il potere verrà dato ai sindaci”.

Dopo la visita di ieri al Salone nautico Salvini è tornato a Genova per presentare la Zena Fest, la prima festa della Lega Nord a Genova dagli anni Novanta. Quattro giorni di appuntamenti, dal 29 settembre al 2 ottobre con musica e dibattiti sotto il tendone di piazza della Vittoria per parlare di sicurezza nelle città, di Europa e di prospettive del partito in vista delle politiche. “E’ una festa che dimostra lo stato di salute della Lega Nord – ha detto il segretario regionale del Carroccio Edoardo Rixi – fortemente voluto dalla base del partito e che vuole coinvolgere i genovesi in tavoli tematici e discussioni”.

“Domenica sera – ha aggiunto il leader del Carroccio Matteo Salvini – parleremo della nostra idea di governo e spero che ci siano tante mamme e bambini perché si parlerà del futuro di Genova e dell’Italia e l’obiettivo della Lega è tornare a riempire le culle”. Sul palco domenica sera insieme a Salvini ci saranno Edoardo Rixi e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Lunedì sera invece la festa si chiuderà con un’intervista al sindaco di Genova Marco Bucci.