Metti una sera a cena con una giramondo, da Uva in salita Pollaiuoli arriva Darinka Montico - Genova 24
Domenica 1 ottobre

Metti una sera a cena con una giramondo, da Uva in salita Pollaiuoli arriva Darinka Montico

La scrittrice e viaggiatrice sta vivendo il progetto di un giro del globo in solitaria con una barca a vela e una bicicletta di bambù: in abbinata all'appuntamento un menù cosmopolita

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. E’ la prima donna ad aver camminato da sola dalla Sicilia al Piemonte da sola. Un viaggio che, per quanto impegnativo, è servito solo come antipasto per quello successivo: “The never ending road”, un giro del mondo in bicicletta e in barca a vela.

Darinka Montico, scrittrice piemontese, giramondo dal 2014, questa domenica sera sarà ospite di un evento tra food e narrativa di viaggi ospitato dal locale Uva, in salita Pollaiuoli, nel centro storico di Genova.

L’appuntamento, per il quale si accede su prenotazione (qui le info), sarà diviso in due: una parte di racconto, durante la quale Darinka parlerà delle sue esperienze e progetti, e del suo ultimo libro “Mondonauta”. L’altra parte sarà una cena molto particolare che permetterà ai partecipanti di vivere, attraverso il palato, i percorsi da un capo all’altro del globo.

Il menù? Clam Chowder: zuppa di vongole e bacon tipica del New England, Coq-au-vin: pollo marinato a lungo nel vino rosso con funghi e carote, tipico della Francia settentrionale, Lemingtons: deliziosi dolcetti australiani ripieni di confettura di prugne e ricoperti di cioccolato fuso e cocco rapè. Vini in abbinamento da Sudafrica, Argentina, Giappone. (prezzo totale 22 euro).

Darinka, dopo aver vissuto all’estero per circa 15 anni, inventandosi i lavori più disparati decide di tornare in Italia nel 2014 e dedicarsi completamente alle sue passioni: Viaggiare, scrivere, fotografare e sognare. Da sola, e senza un euro in tasca parte a piedi da Palermo e cammina a zig zag per sette mesi raggiungendo l’estremo Nord Ovest dello stivale, facendosi ospitare ogni sera da sconosciuti e raccogliendone i loro sogni. Il diario della sua prima camminata di 3000 chilometri esce a maggio 2015 con il titolo “Walkaboutitalia“.

Per promuovere il suo primo manoscritto la giovane avventuriera si fa costruire una bicicletta di bambù e pedala per oltre 6000 chilometri organizzando ben ottanta presentazioni tra scuole, comuni e librerie in tutta Italia.

La sua storia diventa un piccolo successo editoriale tra la letteratura di viaggio italiana tanto da venire invitata a parlarne in una conferenza TedX.

Ora dopo quattro mesi spesi in ritiro letterario nell’amata Sicilia, Darinka ha appena pubblicato il suo secondo libro: Mondonauta, lanciandolo insieme al suo nuovo progetto: The Never Ending Road, La Strada Infinita. Il giro del mondo in bicicletta attraversando gli oceani in barca a vela.

leggi anche
Mastodonte dei Giovi
Che fare?
Concerti, incontri di viaggio, treni ultra-centenari e qualche sagra: gli eventi del weekend