Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Marylin Fusco, dopo la condanna per “spese pazze” torna in tribunale: ma è quello di Forum

Insolita comparsata nel programma tv per la ex vicepresidente della Regione

Più informazioni su

Genova. La verve non le manca, e lo si sapeva. Anche nell’aula del Consiglio Regionale, quando era arrivata a coprire il ruolo di vicepresidente della Regione e assessore all’Urbanistica nella legislatura 2010-2015, rispondeva con un’energia, talvolta condita di aggressività, a chi la contestava.

L’esperienza politica, è risaputo, sfociò però nel coinvolgimento in una delle inchieste più rinomate, in Liguria. Quella sulle “spese pazze”. Anche Marylin Fusco venne accusata, ed è stata condannata (in primo grado a 4 anni di carcere), di avere utilizzato fondi pubblici per acquisti non legati all’attività politica.

A 44 anni, oggi imprenditrice, in attesa del secondo grado di giudizio per quella vicenda, non si è stufata della ribalta e, perdonate la battuta, neppure dei tribunali. Anche se “finti”.

Bruco, il degrado del fratello minore

Lunedì scorso, 25 settembre, ha partecipato come attrice/figurante alla trasmissione Forum, condotta su Rete4 da Barbara Palombelli. Nella puntata intitolata “La vita agiata”, Marylin Fusco ha interpretato la parte di Mary, donna matura che “ruba” il marito a una 25enne arrampicatrice sociale.

Lungo capello nero, trucco vistoso, smalto rosso fuoco Mary/Marylin, nell’episodio del programma tv, ha dato una lezione di indipendenza femminile alla superficiale Federica.

All’uscita dagli studi Mediaset la Fusco si è fatta scattare una fotografia da pubblicare sui social network definendo la comparsata una “bellissima esperienza”.