Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavoro nero, controlli a tappeto, multe anche in uno stand alla Festa dell’Unita

Genova. Ieri, a conclusione di una intera giornata di controlli, i Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Genova hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria ed a quella Amministrativa una serie di violazioni riscontrate nel corso di varie ispezioni.

In particolare, durante un controllo svolto in un cantiere edile di Santa Margherita Ligure, i militari hanno deferito in stato di libertà (per omessa verifica delle procedure di lavoro, sicurezza, formazione lavoratori e lavoro nero) S.F 57ennegenovese, residente a Sanremo e F.M. 28enne, genovese residente a Santa Margherita Ligure, rispettivamente titolare della ditta e coordinatore dei lavori;

A Genova Sestri Ponente è stato invece sanzionato C.S.,31enne cinese residente in città, nella sua veste di titolare di un bar di Genova Sestri Ponente, per non aver comunicato agli enti preposti l’assunzione di due lavoratori e per aver occupato due lavoratori in nero su dodici in totale impiegati.

Analoghe violazioni sono state rilevate all’interno dell’area che ospita la Festa dell’Unità in Piazza Caricamento: in uno stand di ristorazione sono stati individuati tre lavoratori in nero, oltre ad accertare che il titolare non aveva comunicato agli enti preposti l’assunzione di altri due.

Tali controlli determinavano il recupero di oneri contributivi previdenziali per un importo di € 4.800, ammende pari a € 12.715 e sanzioni amministrative per un importo di € 17.750.