Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Imbrattarono i muri del centro storico di Santa Margherita, denunciati tre giovani milanesi

Ora rischiano di dover risarcire 50 mila euro di danni

Santa Margherita. Tre giovani milanesi sono stati denunciati dai carabinieri di Santa Margherita ligure per aver imbrattato tra il 19 e il 22 di agosto i muri del centro storico della cittadina con diversi graffiti.

La denuncia è arrivata al termine di una complessa attività di indagine. Oltre 20 i graffiti denunciati da privati, artigiani ed imprenditori. I militari hanno visionato le immagini di oltre 15 telecamere per un totale di 200 video. Da alcune immagini sono stati estrapolati i frame contenenti tre uomini che tra le 3.35 e le 2.50 del 19 agosto si aggiravano tra corso Matteotti e la zona pedonale, vestiti con abbigliamento stile “hip hop” (felpe colorate, cappellini e calzoncini da basket. Altre immagini li hanno poi immortalati mentre effettuavano i graffiti firmati con i “tag” cioè le firme “d’autore”.

Sono stati necessari però ulteriori accertamenti per dare un volto e un nome ai tre imbrattatoti. Per questo i militari hanno acquisito e controllato tutte le schede di alberghi, b&b, e alloggi turistici nelle vicinanze. Grazie proprio a questo accertamento in una struttura ricettiva nelle vicinanza di Piazza San Bernardo i carabinieri hanno riscontrato la presenza tra il 16 – 22 agosto 2017 di tre ragazzi provenienti da Milano simili per fisionomia e abbigliamento proprio ai tre imbrattatori.

Da lì e grazie alla collaborazione dei colleghi dell’Arma di Milano e al Comando della Polizia Locale – squadra graffiti, è stato possibile associare ai tre le firme. I giovani writers sono stati denunciati per deturpamento e danneggiamento in concorso aggravato e le parti offese hanno espressamente richiesto il risarcimento del danno che si aggira intorno ai 50.000 euro.