Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giornata europea senza morti sulle strade, oggi a Recco lezioni di sicurezza al posto delle multe

Recco. La Città di Recco, da sempre attenta al tema della sicurezza stradale, aderisce a Edward (European Day Without A Road Death), promossa dal Network Europeo delle Polizie Stradali “Tispol”, di cui la Polizia Stradale italiana ha la Presidenza dal mese di ottobre 2016.

recco giornata europea senza morti strade

A partire 14 e 30 alle 18 di questo pomeriggio un posto di controllo verrà istituito in via Ippolito d’Aste: a tutti quegli automobilisti e motociclisti che verranno fermati in contravvenzione – perché senza cinture, con il cellulare o con i bambini senza seggiolino – verranno messi davanti a una scelta. Sanzione oppure un incontro con gli istruttori qualificati sulla sicurezza stradale, di fatto poliziotti fuori servizio.

“Si tratta di un’iniziativa davvero importante – sottolinea l’assessore alla Viabilità Valentina Grazioli – con cui speriamo di raggiungere il maggior numero possibile di utenti, non per punizione bensì per divulgare il messaggio di sicurezza alla guida. Sarebbe bello se questi automobilisti distratti raggiungessero il posto di blocco per informarsi e prendere appuntamento in occasione dei corsi piuttosto che essere obbligati per aver deciso di non pagare la multa”.

L’iniziativa vuole aumentare la consapevolezza sul fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade, oggi più che mai in aumento, di richiamare l’attenzione degli utenti sulla necessità di riallinearsi agli obiettivi europei relativi alla riduzione del 50% del numero di vittime entro il 2020. L’iniziativa si accompagnerà a una campagna di sensibilizzazione anche sul web. Il progetto “EDWARD” è illustrato qui.