Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Brignole, incidente tra scooter e bus Amt: muore madre di quattro figli fotogallery

Si chiamava Chiara Costa, 43 anni, ed era un'assistente sociale. Indagato per omicidio stradale l'autista dell'autobus

Più informazioni su

Genova. Si chiamava Chiara Costa, aveva 43 anni, e faceva l’assistente sociale, la donna che è morta questa mattina, intorno alle 8e30 in piazza delle Americhe, a Brignole.

La donna viaggiava a bordo di uno scooter quando si è scontrata, ancora non si è chiarito come, con un autobus Amt della linea 37.

Sul posto immediati i soccorsi: i mezzi del 118, la polizia Municipale e i vigili del fuoco. Secondo le prime ricostruzioni, il bus, linea 37, arrivava da Brignole e andava verso via Tommaso Invrea. Non è chiaro se l’autobus abbia inavvertitamente urtato lo scooter o se il motociclo abbia fatto una manovra errata. Nel tragico impatto lo scooter sembra essere stato trascinato per alcuni metri e poi rimasto incastrato sotto il mezzo di trasporto pubblico.

 mortale bus moto brignole

Purtroppo, per Chiara Costa, madre di quattro figli, non c’è stato nulla da fare, sarebbe morta sul colpo.

La sezione Infortunistica della Polizia Municipale si è occupata dei rilievi per riuscire a ricostruire le cause dell’incidente. Dell’inchiesta si occuperà il magistrato di turno Giuseppe Longo.

L’autista del bus Amt è stato trasportato in stato di choc all’ospedale San Martino. E’ stato indagato per omicidio stradale. E’ risultato negativo ad alcoltest e drugtest.

Nessuna notizia su eventuali feriti a bordo del bus, affollato in piena ora di punta. Forti disagi e ripercussioni sul traffico, bloccato da Corso Europa e Valbisagno in direzione centro.