Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fin Cup: Imperia si ritira, Rapallo e Bogliasco debuttano con il derby

Mario Sinatra fa il punto sulla sua squadra alla vigilia della nuova stagione

Bogliasco. Doveva iniziare con un doppio derby, contro Imperia e Rapallo, la stagione agonistica del Bogliasco femminile. Invece l’improvvisa ed inaspettata bufera scatenatasi sulla società ponentina, in queste ore alle prese con una pesante crisi finanziaria che ne mette a rischio l’iscrizione al prossimo campionato di A1, avrà ripercussioni anche sul calendario delle biancoazzurre.

Quello che doveva essere un raggruppamento a tre tutto ligure, valido per il primo turno di Fin Cup in programma tra domani e domenica proprio nella vasca imperiese, si trasforma dunque in una semplice sfida di andata e ritorno tra bogliaschine e rapallesi, con le due squadre entrambe già qualificate alla fase successiva. “Ovviamente dispiace per quanto è accaduto all’Imperia – dichiara il tecnico biancoazzurro Mario Sinatra (nella foto) – ma noi dobbiamo comunque guardare avanti. Questo cambiamento di tabellone ci qualifica di diritto alla final eight della competizione, ma ciò non significa che potremmo prendere sotto gamba l’impegno col Rapallo. In palio ci sarà comunque il primo posto del girone che, almeno sulla carta, dovrebbe garantire un cammino più agevole nel prossimo turno”.

Il debutto stagionale delle bogliaschine avverrà pertanto domani pomeriggio alle ore 15,30 alla Poggiolino di Rapallo. Un incrocio che verrà replicato alla Vassallo, tra due settimane. “Saranno sicuramente due gare molto impegnative – prosegue Sinatra – che ci diranno molto sulla nostra condizione attuale. Affronteremo una squadra che è cambiata molto rispetto all’ultimo campionato, mentre noi come sempre abbiamo puntato sulla continuità e sulla conferma del gruppo storico”.

In casa Bogliasco, rispetto alla passata stagione, l’unico volto nuovo sarà infatti quello di Pascalle Casey, chiamata per sostituire, almeno numericamente, la pesante perdita di Teresa Frassinetti. La 23enne attaccante australiana è giunta alla Vassallo soltanto la scorsa settimana ma per Sinatra è già pronta a fare il suo debutto con la calottina biancoazzurra: “Anche se è arrivata soltanto da una manciata di giorni, la manderò sicuramente in acqua. D’altronde questo appuntamento è anche un banco di prova in vista del campionato, visto che il nostro torneo comincerà proprio contro le rapalline il prossimo 21 ottobre”.

Spazio agli esperimenti dunque in casa Bogliasco, ma senza esagerare. Il tecnico genovese sottolinea infatti come le ambizioni delle sue ragazze siano alte anche in questa manifestazione. “Chi crede che questo sia un appuntamento secondario si sbaglia – avvisa Sinatra – noi non solo non snobberemo affatto l’appuntamento ma faremo di tutto per andare fino in fondo a questa competizione”.

Chi non sarà presente in vasca, pure stando accanto alle compagne in panchina, è invece il capitano Carola Falconi, ancora convalescente dopo l’operazione all’anca dello scorso luglio. Fra i pali del Bogliasco spazio dunque dalla giovane Carlotta Malara, fresca vicecampione d’Italia con l’Under 19 biancoazzurra. “Sono convinto che Totta sia pronta – conclude Sinatra –, anche per lei è finalmente giunto il momento per confrontarsi con una certa continuità con la pallanuoto delle grandi. Ha una grande opportunità, dovrà essere brava a sfruttarla”.