Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ericsson, l’attacco di Possibile in Parlamento: “Basta fondi pubblici per chi licenzia”

Civati e Pastorino attaccano azienda e governo.

Genova. Ericsson torna in Parlamento: durante il question time in Commissione Attività produttive alla Camera, il governo ha sostenuto che i fondi erogati non prevedevano vincoli occupazionali, precisazione richiesta dai deputati di Possibile Civati e Pastorino in merito alla vertenza che interessa anche Genova.

“Bisognerebbe spiegarlo a chi ha ricevuto la mail di licenziamento sia a a luglio che venerdì scorso – sottolineano i due parlamentari – È una situazione inaccettabile perché chi riceve soldi pubblici dovrebbe garantire sempre degli obiettivi e rispettare dei precisi criteri. Altrimenti si finisce che con gli stanziamenti ricevuti in Italia si fa ricerca altrove e ognuno fa come vuole”

Segue quindi la proposta portata avanti da Possibile: “Divieto di assegnazione dei fondi a chi poi chiede mano libera con il livello occupazione perchè questa è una grave lesione dei diritti dei lavoratori, oltre che una cattiva gestione dei contributi pubblici”.