Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, un buon secondo tempo non basta: il derby ligure è dello Spezia risultati

Primo tempo povero di occasioni, ripresa vivace: De Luca segna il temporaneo pareggio

Più informazioni su

Chiavari. Quarta partita ufficiale e terza sconfitta per l’Entella nella stagione 2017/18.

Allo stadio Picco della Spezia i biancocelesti hanno giocato un primo tempo deludente, subendo un gol al 14° e mostrandosi incapaci di creare azioni pericolose. Nel secondo tempo, anche grazie agli ingressi di De Luca e Di Paola, i chiavaresi hanno mostrato ben altro atteggiamento. Dopo aver raggiunto il pareggio proprio con De Luca, hanno dato vita a numerose azioni offensive, alternandosi agli attacchi dei padroni di casa. La ripresa, infatti, è stata decisamente più vivace rispetto alla prima metà di gara. Ad un minuto dal termine del tempo regolamentare, però, è stato lo Spezia a segnare il secondo gol, conquistando i 3 punti.

La cronaca. Lo Spezia allenato da Fabio Gallo si presenta sul rettangolo di gioco con un 3-5-2 con Di Gennaro; De Col, Terzi, Ceccaroni; Pessina, Vignali, Juande, Maggiore, Lopez; Granoche, Okereke. A disposizione ci sono Bassi, Capelli, Giani, Bolzoni, Forte, Soleri, Augello, Giorgi, Calabresi, Acampora, Mastinu, Marilungo.

Gianpaolo Castorina presenta un 4-3-1-2 con Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Baraye; Eramo, Troiano, Crimi; Nizzetto; La Mantia, Luppi. In panchina siedono Paroni, De Santis, De Luca, Palermo, Djily Diaw, Brivio, Mota Carvalho, Aramu, Benedetti, Ardizzone, Di Paola, Currarino.

Arbitra Marco Piccinini della sezione di Forlì, coadiuvato da Gaetano Intagliata (Siracusa) e Giuseppe Opromolla (Salerno). Quarto ufficiale è Andrea Zingarelli (Siena). I locali giocano in maglia bianca con pantaloncini e calzettoni neri; biancocelesti in maglia granata con inserti biancocelesti, pantaloncini e calzettoni bianchi.

Fin dai primi minuti i padroni di casa dimostrano di voler affrontare la partita con un atteggiamento offensivo. Maggiore e Juande provano a concludere dal limite, ma entrambi i tiri vengono ribattuti. Una combinazione tra Pessina e Lopez porta gli Aquilotti a guadagnare il primo angolo, che non dà frutti.

Al 7° cross dalla sinistra di Okereke, Vignali ci arriva ma non riesce ad impattare il pallone con sufficiente decisione e l’azione sfuma. Ancora Spezia, al 10°: Pessina dà palla ad Okereke che si muove bene, ma il suo sinistro non crea problemi a Iacobucci.

I locali insistono: palla da Maggiore ad Okereke, conclusione deviata in angolo da Ceccarelli. Al 12° Okereke tocca a Vignali, questi cerca un assist per Pessina ma la difesa chiavarese si rifugia nuovamente in angolo.

Sugli sviluppi del terzo tiro dalla bandierina per gli Aquilotti, calciato da Juande, in area Terzi colpisce al volo in mezza girata ed insacca: una rete spettacolare, la prima dello Spezia in questo campionato.

L’Entella accusa il colpo e dopo un primo quarto d’ora trascorso a subire, culminato con la rete spezzina, non appare capace di reagire in maniera adeguata. Pessina mette in mezzo una punizione e i locali ottengono il quarto angolo. Al 19°, palla da Okereke a Lopez sulla sinistra cross sul quale Ceccarelli anticipa di un soffio lo scatenato nigeriano.

Al 22° i chiavaresi rifiatano e si affacciano nella metà campo locale: punizione di Eramo, colpo di testa di Troiano e palla sul fondo. Al 23° Terzi atterra Baraye: è il primo ammonito della partita.

Al 25° Entella pericolosa: corner di Nizzetto, in area Eramo e Pellizzer si ostacolano al momento della conclusione e la palla si spegne fuori.

Maggiore si fa notare sula fascia saltando Baraye, ma il suo cross termina sull’esterno della rete. Al 28° Crimi, contrastato da Terzi, cade in area: ammonito per simulazione.

La partita vive frequenti fasi di gioco a centrocampo. Lo Spezia, forte del vantaggio, concentra i propri sforzi sulla mediana, dove schiera cinque uomini, per frenare i tentativi dei biancocelesti di imbastire azioni d’attacco. I portieri restano a lungo inoperosi.

Ceccarelli viene ammonito per una dura entrata ai danni di Granoche. Dopo due minuti di recupero le squadre tornano negli spogliatoi con lo Spezia in vantaggio 1 a 0.

Nel secondo tempo Castorina schiera Di Paola e De Luca al posto di Troiano e La Mantia. Si alza quindi il baricentro dei biancocelesti, ma non basta. Lo Spezia, infatti, guadagna subito il sesto angolo e al 2°, su cross dalla sinistra di Lopez, Ceccarelli anticipa nuovamente Okereke. Al 4° Vignali cerca l’assist per Granoche: i centrali difensivi dell’Entella chiudono con attenzione.

Al 6° Pessina si invola sulla sinistra, traversone all’indirizzo di Maggiore e la retroguardia chiavarese si rifugia ancora in corner. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina prova Granoche: palla a fil di palo.

All’8° l’Entella riesce a farsi vedere nella metà campo avversaria con una punizione dalla trequarti, ma la difesa locale non ha sbavature. Il ritmo, rispetto al primo tempo, è più basso. Gli ospiti non riescono a trovare spazi per impensierire Di Gennaro.

Al 14° Okereke serve Lopez che ottiene l’ottavo angolo per i locali. Lo calcia dalla sinistra Juande, palla sotto porta, Iacobucci evita il peggio.

Al 16° l’Entella pareggia. Luppi ruba palla a Granoche e serve Nizzetto, il quale dalla destra porge a centro area un cross preciso sul quale stacca De Luca, che con un colpo di testa angolato batte Di Gennaro: 1 a 1.

La rete del pareggio riaccende la partita che diventa vivace ed animatissima. Lo Spezia non ci sta: al 18° Maggiore entra in area ospite e con potente sinistro chiama Iacobucci alla deviazione in angolo. Al 19° cross di De Luca sul quale Di Paola viene anticipato di un soffio. Al 20° Lopez dalla destra mette in mezzo, Iacobucci in uscita anticipa Okereke. Ancora Spezia con una manovra tambureggiante, ma i chiavaresi tengono duro.

Al 22° Gallo inserisce forte al posto di Okereke. Due minuti dopo nell’Entella entra Palermo per Crimi. Al 25° Luppi raccoglie palla al limite e con un bel tiro al volo sfiora la traversa. Un paio di minuti De Luca, servito in profondità da Luppi, va alla conclusione da posizione defilata: palla a lato.

L’allenatore locale prova ad interrompere il buon momento dei biancocelesti con un cambio, al 27°: Marilungo per Maggiore. Si riprende e Forte prova la girata dal limite: palla a lato. Al 31° ultimo cambio nello Spezia: Giorgi al posto di Vignali.

Al 32° assist di Marilungo per Forte, il quale non ci arriva per pochi centimetri. Al 32° contropiede dell’Entella con De Luca che da sinistra crossa per Luppi, anticipato sul secondo palo in angolo da Ceccaroni. Al 33° splendida conclusione a giro di Marilungo che lambisce il palo alla sinistra di Iacobucci.

Al 36° cartellino giallo per Giorgi; stessa sorte un paio di minuti dopo per Nizzetto, reo di un’entrata in ritardo ai danni di Forte.

De Luca al 41° scocca una conclusione dal limite: Di Gennaro è attento. Al 44° l’Entella va al tappeto: cross di Lopez, sponda di testa di Granoche per Marilungo che fa partire un fendente ad incrociare da sinistra verso destra che non lascia scampo a Iacobucci.

Nei tre minuti di recupero i biancocelesti provano il tutto e per tutto, ma ogni palla messa in mezzo viene allontana dalla difesa locale. La partita termina con la vittoria dello Spezia per 2 a 1.