Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, pari in rimonta. Castorina: “Non abbiamo mai smesso di crederci, la squadra è compatta”

Iacobucci: "Continuiamo su questa strada, la continuità è quello che ci serve"

Chiavari. Secondo pareggio in campionato per l’Entella, che muove la classifica e sale a quota 5 punti, tenendosi alle spalle quattro squadre in una graduatoria che nei bassifondi pare destinata ad un forte equilibrio.

Il pari sul campo del Pescara è arrivato in rimonta, da 2-0 a 2-2. “Oggi ci siamo trovati di fronte ad una partita molto complicata, come sapevamo e come l’avevamo preparata – dichiara Gianpaolo Castorina -. I ragazzi ci hanno dato una risposta veramente importante, perché sotto di 2 a 0 con una squadra molto forte non abbiamo mai smesso di crederci e abbiamo sempre su tutti i palloni proponendo anche qualche azione di gioco molto importante. Questo è accaduto perché stiamo coltivando da inizio stagione un concetto molto importante che è lo spirito di gruppo e oggi anche se nel turnover ho visto dei ragazzi molto motivati che hanno giocato all’inizio e soprattutto ho visto dei ragazzi che sono entrati motivatissimi. Questo obiettivo sta sempre più per essere raggiunto, la squadra è compatta e allora così potremmo raggiungere obiettivi che oggi magari sembrano un po’ distanti“.

Il portiere Alessandro Iacobucci ha giocato nella sua Pescara. “Non è un punto poco sperato – dice -. Noi abbiamo lavorato per venire a fare una partita importante e portare qualcosa a casa. Ci siamo riusciti, ora continuiamo su questa strada. Non dobbiamo mollare, dobbiamo continuare a lavorare così e fare il più possibile risultati. I miei compagni hanno fatto una partita incredibile, per novanta minuti hanno corso per tutto il campo, accorciando i loro terzini, andando in avanti, sempre compatti: questo ci ha portato a fare un punto importantissimo, il merito è tutto loro. La continuità è quello che ci serve in questo momento; dopo una brutta partenza stiamo mettendo in campo quello che ci serve, la cattiveria giusta, ora speriamo solo di continuare così“.