Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dal trasporto pubblico alle partecipate, l’accelerata di Bucci: in una settimana 2 consigli comunali e 5 commissioni

Per il tpl affidamento 'in house' del servizio al soggetto pubblico che nascerà dalla fusione di Amt e Atp

Genova. Sarà una settimana di superlavoro per i consiglieri di palazzo Tursi con due consigli comunali convocati per martedì pomeriggio e giovedì mattina e cinque commissioni. E’ il frutto dell’accelerata impressa dal sindaco di Genova Marco Bucci. Martedì sono ben cinque le delibere di proposta della giunta al consiglio fra cui quelle importanti della riorganizzazione delle società partecipate e quella dell’affidamento in house del servizio di trasporto pubblico locale per tentare di arginare le eventuali sanzioni che potrebbero arrivare da Roma dimostrando di aver avviato la procedura formale entro il 30 settembre.

Ma martedì il sindaco dovrà anche rispondere agli ordini del giorno che maggioranza e soprattutto opposizione hanno presentato la scorsa settimana rispetto alle linee programmatiche e votare queste ultime. Per questo parte delle delibere, forse proprio quelle di maggior peso, saranno discusse e votate nella seduta di giovedì mattina.

Per quanto riguarda il tpl, la delibera che andrà al voto definisce le “linee d’indirizzo finalizzate all’ottenimento dell’affidamento diretto da parte dell’Ato del servizio di trasporto pubblico locale nel bacino metropolitano genovese”. In pratica Bucci vorrebbe affidare tramite la città metropolitana, che è l’ente competente, il servizio in house a un “unico soggetto pubblico”, che nascerà dalla fusione di Amt e Atp, “al fine di tutelare il valore investito dagli enti nelle società oggi operanti, la loro continuità aziendale, il livello occupazionale e la definizione di più alti standard prestazioni per l’utenza in virtù delle possibili sinergie ed economie di scala industriali”.

Sul tema lunedì pomeriggio saranno auditi i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl.