Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ciclismo, tutto pronto per la Gran Fondo Dell’Appennino, tra Mignanego e Casella

Un anello di oltre cento km fra territorio metropolitano genovese e l’alessandrino compresi i Giovi, la Bocchetta, le rampe di Costa Salata e il valico di Crocefieschi

Genova. La gara del 10 settembre, partirà dal Comune di Mignanego e arriverà a Casella, con un anello fra territorio metropolitano genovese e quello alessandrino. Organizza l’associazione Genoa Bike con l’autorizzazione della Città metropolitana di Genova.

Un anello sui pedali di oltre cento chilometri fra territorio metropolitano genovese e l’alessandrino affrontando i Giovi, la Bocchetta, le rampe di Costa Salata e il valico di Crocefieschi con partenza da Mignanego e arrivo a Casella. É la Gran Fondo dell’Appenino che si svolgerà domenica 10 settembre, organizzata dall’associazione sportiva Genoa Bike con l’autorizzazione della Città metropolitana di Genova e la sospensione temporanea della circolazione lungo il percorso della gara ciclistica disposto dalla Prefettura.

Il ritrovo per i corridori sarà a Casella da dove in via Aldo Moro alle 9 inizierà la tappa di trasferimento sulle SP226 e SP35 verso Busalla e poi il passo dei Giovi, con avvio del tratto agonistico da Mignanego alle 9.44 per toccare poi Pontedecimo e da Campomorone salire sulla SP5 salire al passo della Bocchetta, entrando da Voltaggio nel territorio provinciale alessandrino dove la gara proseguirà da Carrosio a Gavi Ligure fino ad Arquata Scrivia per seguire da Vignole la Val Borbera, percorrendola sino a lasciare il Piemonte dopo Costa Salata.

I ciclisti rientreranno nel territorio della Città metropolitana di Genova da Vobbia sulla SP9, toccando poi Crocefieschi sino al valico sulla SP12 e scendendo dalla Valbrevenna sulla SP11 sino ad Avosso e raggiungendo sulla SP226 Casella per tagliare il traguardo in via Aldo Moro con i primi arrivi previsti dagli organizzatori intorno alle 12,20.