Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Centro Storico, ancora arresti per spaccio di crack

La sostanza sempre più diffusa e consumata in maniera trasversale

Più informazioni su

Genova. Ancora arresti per droga nel centro storico. In vico Largo, durante i controlli di ieri, i Carabinieri della Stazione Maddalena hanno notato due uomini confabulare tra loro e scambiarsi un involucro dietro la corresponsione di banconote da dieci euro. Fermati i due soggetti, l’acquirente è stato identificato in un genovese 36enne che sarà segnalato quale assuntore alla Prefettura di Genova. Il pusher, A.K., 29enne originario del Mali ed incensurato, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

La perquisizione ha consentito di appurare che l’involucro contenesse del crack; sulla persona del pusher sono stati rinvenuti 120 euro che, secondo i carabinieri, potrebbero essere derivanti dall’attività.

Nella tarda serata, i Carabinieri della Compagnia di Genova Centro hanno fermato un senegalese trovato in possesso di mezzo grammo di crack e di 165 euro in banconote di diverso taglio, probabile provento dello spaccio.

Secondo i militari, il giovane, M.M. di 29 anni, nell’opporsi al controllo ha colpito al volto un Carabiniere, provocando lesioni giudicate guaribili in una decina di giorni. È stato qundi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio e resistenza a Pubblico ufficiale; inoltre, durante le procedure di rito è emerso come a suo carico pendesse anche un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Per questo motivo è stato trasferito presso il carcere di Marassi