Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aree ex Piaggio Aero: un punteggio più alto per chi assume i lavoratori in cassa, mercoledì incontro con i sindacati

Anche Fincantieri interessata all'acquisizione degli spazi per la creazione di un polo della logistica per i fornitori

Più informazioni su

Genova. Un punteggio più alto per chi sottoscriverà insieme all’interesse per le aree anche l’assunzione almeno di una quota di lavoratori oggi in cassa integrazione (in tutto una novantina). Il bando per le aree ex Piaggio Aero di Sestri ponente (in tutto circa 35 mila mq) sarà pubblicato in autunno e mercoledì i dettagli saranno illustrati ai sindacati Fiom, Fim e Uilm.

Fino ad oggi richieste per le aree erano arrivate dall’azienda di robotica Phase motion control, che sta già temporaneamente utilizzando gli spazi lasciati liberi dalla Piaggio, e dalle imprese Cosmet, Cosnav costruzioni navali e Eurocontrol, ma è notizia di due giorni fa è che anche Fincantieri è interessata a quegli spazi.

“Le aree fondamentalmente ci servirebbero per l’ampliamento dei nostri subfornitori – ha spiegato Paol Capobianco,direttore dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente – quindi saremmo i capofila. Fare navi da 110 mila tonnellate richiede spazi e magazzini ancora maggiori di quelli che abbiamo. Siamo interessati agli spazi ex Piaggio: quando l’Autorità portuale farà il bando noi parteciperemo”.

“L’interessamento di un grande gruppo come Fincantieri – commenta il segretario genovese della Fiom Bruno Manganaro – ci sembra molto positivo. Il nostro obiettivo era e resta di ricollocare tutti i lavoratori oggi in cassa integrazione tanto più che la vertenza con l’azienda che vuole procedere con lo spezzatino è molto negativa e stiamo attendendo ancora invano un incontro convocato dal Governo”.