Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Apparizione, sfonda il divisorio di un bus con una spallata per aggredire autista: giovane in fuga

Ennesimo episodio. L'Orsa: "Oggi parleremo di sicurezza con il vicesindaco"

Genova. Ennesima aggressione questa mattina a bordo di un bus dell’Amt. E’ successo questa mattina a bordo di un mezzo della linea 87. Protagonista un giovane, vistosamente ubriaco, che ha cominciato a lamentarsi con l’autista a causa delle curve e dello sballottamento della vettura.

“Ora vengo lì e ti faccio pagare il biglietto” avrebbe detto al conducente per poi avvicinarsi al posto di guida. Il battibecco è proseguito e il giovane ha sfondato il divisorio con una spallata, come si vede dalla foto.

L’autista a questo punto, dopo aver accostato e messo in sicurezza il bus, ha reagito all’aggressore dopo che quest’ultimo gli ha storto il braccio. Il giovane è fuggito ed è attualmente ricercato dalle forze dell’ordine. Avrebbe diversi precedenti di polizia
Cinque giorni di prognosi per il conducente.

“Proprio oggi pomeriggio – commenta Marco Marsano del sindacato Orsa – incontreremo il vicesindaco Balleari per parlare di Amt e anche di sicurezza”.

“Porteremo ancora una volta all’attenzione del vicesindaco il nostro kit-sicurezza che prevede un pulsante a bordo dei mezzi che consente una chiamata diretta alla centrale operativa delle forze di polizia – spiega – un sistema di videosorveglianza interno in modo che queste ultime possano, all’attivazione del pulsante, anche vedere in tempo reale quello che sta accadendo e infine una chiusura della postazione di guida degna di questo nome”.