Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Per spacciatore e cliente il “prezzo non è giusto”: lite e arresto in zona Prè

Pusher e consumatore litigavano in maniera talmente accesa - per una dose di eroina - che non si sono neppure accorti dell'arrivo della Polizia

Più informazioni su

Genova. Era pieno giorno in piazza Metelino, nella zona di Prè, quando due agenti del locale commissariato, nel corso di un pattugliamento a piedi, hanno notato un uomo di 36 anni, senegalese, già noto per la sua attività di spaccio, appartarsi con un ragazzo.

Il 36enne ha estratto dalla bocca una dose di droga, rivelatasi poi eroina, e l’ha consegnata al cliente. Tra i due però non si riusciva a trovare un accordo sul prezzo da pagare. Il cliente ha iniziato ad alzare la voce. I toni della contrattazione si sono talmente accesi, che i due contraenti non si sono accorti dell’arrivo dei poliziotti che, in poco tempo, hanno bloccato il senegalese assicurandolo alla giustizia.

L’uomo, al quale sono stati sequestrati 30euro provento dell’attività illecita, è stato associato presso le camere di sicurezza della Questura in attesa di giudizio.