Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco Rugby, partita la nuova stagione. McLean: “Tanta energia ed entusiasmo”

Cominciati gli allenamenti per la prima squadra, per la Cadetta e per l'Under 18

Recco. Una bella serata d’estate ha fatto da cornice al tradizionale raduno post Ferragosto che segna ogni anno l’inizio della preparazione degli Squali alla nuova stagione agonistica. Insieme alla prima squadra si sono allenati e continueranno ad allenarsi i ragazzi della Cadetta e dell’Under 18, indispensabili serbatoi di crescita e maturazione per gli atleti biancocelesti.

Tante le novità quest’anno in casa Pro Recco Rugby, a partire dallo staff tecnico: è nuovo il coach della prima squadra, Callum McLean, coadiuvato dal nuovo allenatore della mischia chiusa Davide Noto (che non lascia però la sua maglia numero 2), a sua volta supervisionato dal graditissimo ritorno Manuel Ferrari. Inedita è la guida tecnica dell’Under 18, presa in mano dall’ex squalo Diego Bisso, affiancato dall’argentino del Tala R.C. Manuel Colazo, nuovo pilone della prima squadra e responsabile della mischia degli Squaletti. All’esordio è anche l’allenatore dell’Under 16 Francesco Rizzo, preparatore atletico e video analyst della Pro Recco Waterpolo, grande appassionato di palla ovale, qualificato come allenatore e preparatore atletico di rugby da corsi federali frequentati negli anni per interesse personale. Un’altra novità è il preparatore atletico, il recchelino Luigi Massone, personal trainer e atleta di livello internazionale nel kettlebell lifting. Senza modifiche è invece la coppia di coach della Cadetta, Canoppia e Murolo.

I nuovi arrivi Colazo, Manuel Panetti e Marco Monfrino si vanno ad inserire in un gruppo consolidato guidato dalle colonne Bastien Agniel e Davide Noto, cementato da giocatori solidi e d’esperienza e la cui ossatura è formata dai tanti giocatori made in Pro Recco Rugby che, anno dopo anno, crescono e rafforzano la squadra. Insieme a loro, quest’anno inizieranno a respirare l’aria della prima squadra anche i ragazzi classe 1999 a cavallo tra Under 18 e Senior che, nel frattempo, con agli Squali già si allenano, così come i giovani della Cadetta. A breve verrà resa nota la rosa della prima squadra.

Le categorie Under 18 e Under 16, la prima in élite e la seconda che a settembre scenderà in campo per disputare i barrage per provare ad accedervi, saranno nuovamente parte della FTGI Pro Recco Spezia, mentre dell’Under 16 entra a far parte del sodalizio anche Cogoleto, rendendo così la franchigia un progetto che coinvolge la Liguria ovale anche verso Ponente.

La prima squadra ha programmato due impegni pre campionato per il mese di settembre: un torneo triangolare a Biella il 16, insieme ai padroni di casa, ex club del tecnico McLean, e al Cus Torino, e poi un quadrangolare, la seconda edizione del Torneo del Cuore, il 23 settembre a Settimo Torinese, con VII Torino, Parabiago e Monferrato. Le due compagini torinesi, entrambe neopromosse in Serie A (un ritorno per il Cus, un esordio per il Settimo), saranno avversarie degli Squali anche nel girone 1 della prima fase del campionato, mentre Parabiago è inserito nel girone 2. Questi importanti test condurranno la squadra fino al fischio d’inizio di Lyons Piacenza-Pro Recco, prima giornata di andata del campionato di Serie A 2017/18, domenica 1 ottobre.

Coach Callum McLean, al termine del suo primo allenamento biancoceleste, ha detto: “Sono molto contento, ho visto tanta energia ed entusiasmo da parte di tutti i ragazzi. Sappiamo che c’è tanto da lavorare e io dovrò farlo il triplo, per entrare in sintonia con la squadra e per far capire e mettere in pratica il gioco che voglio, ma il lavoro non ci spaventa e punteremo sempre verso l’alto, perché nessuno gioca per perdere“.

Assente alla serata per motivi di salute il presidente Roberto Libè, del quale ha portato il saluto il direttore sportivo Stefano Di Liberto e che tutti si augurano di rivedere presto al campo.