Droga

Prè: spaccia crack, viene sorpreso dalla Polizia, si scaglia contro gli agenti

E' successo in vico Tacconi, in manette un 23enne

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. È di poche ore fa l’arresto l’arresto un cittadino senegalese di 23 anni responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Stamattina gli agenti della volante del commissariato Prè hanno effettuato un pattugliamento nella zona compresa tra via Prè e via Balbi per contrastare l’attività di spaccio di stupefacenti.

I poliziotti hanno visto il soggetto, già conosciuto alle forze dell’ordine, stazionare in atteggiamento sospetto in vico Tacconi e lo hanno avvicinato per un controllo. A quel punto l’uomo, per guadagnarsi la fuga, ha iniziato a sferrare pugni e gomitate colpendo un operatore all’occhio.

Una volta bloccato il 23enne ha sputato due involucri contenenti poco più di un grammo di crack. La successiva perquisizione personale ha consentito di sequestrare la somma di 115 euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’illecita attività di spaccio.

L’arrestato sarà giudicato domattina per direttissima.

Più informazioni
leggi anche
Forze dell'ordine e mezzi di trasporto
Manette
Sei dosi di eroina in tasca, genovese arrestato a Pegli