Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Parcheggio moto ridimensionato all’aeroporto, presto incontro tra Comune e il Colombo

Tursi cerca di far cambiare idea ai vertici dello scalo e di far ripristinare l'area per le due ruote vicino agli ingressi

Più informazioni su

Genova. Il Comune di Genova ha fissato un incontro con i dirigenti dell’aeroporto Cristoforo Colombo per tentare di far ripristinare il parcheggio moto gratuito cancellato vicino allo scalo. Lo annuncia il vicesindaco e assessore alla Mobilità Stefano Balleari in Consiglio comunale rispondendo a un’interrogazione del consigliere Claudio Villa (Pd): “Monitoreremo la situazione per capire se davvero i motociclisti avranno una valida alternativa”.

Il park moto nei pressi dell’aerostazione sembrava essere stato eliminato, nei giorni scorsi, dai dirigenti del Cristoforo Colombo a seguito della rivoluzione del sistema di sosta presso l’aeroporto, con l’introduzione di sbarre e telecamere per regolamentare l’accesso delle auto nell’area. E’ stata istituita un’area kiss & fly dove auto – e moto – potranno fermarsi per 20 minuti (e non più soltanto 10), ma il parcheggio per le due ruote che si trovava a est dell’ingresso dell’aeroporto è stato cancellato e spostato più lontano. Le novità scatteranno il 6 settembre.

“In base alla normativa la disciplina della sosta vicino all’aeroporto spetta al direttore dello scalo – spiega Balleari – il Comune non può intervenire direttamente, ma è stato calendarizzato un incontro per fargli cambiare idea nonostante la zona non sia di nostra competenza”.

Con 270.000 auto e 138.000 scooter Genova è la prima città d’Italia e d’Europa per numero di moto, non solo in percentuale, si deve tenerne conto e il Comune prossimamente aprirà nuovi parcheggi gratuiti in centro dedicati alle due ruote.