Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Palio Marinaro: Rapallo vince su tutta la linea

Padrone di casa della seconda rievocazione storica, si aggiudica con il suo equipaggio (e una velocissima scimmia) il primo posto sul podio della gara

Rapallo. Non c’è che dire, ha portato davvero bene a Rapallo ospitare la seconda edizione della rievocazione storica del Palio Marinaro del Tigullio, domenica 23 agosto.

Oltre ad essere padrone di casa di un evento, che anche questa volta ha calamitato l’attenzione di un foltissimo pubblico, rivelandosi un format vincente di promozione turistica per tutto il Tigullio, l’equipaggio rapallino si è dimostrato anche il più forte nella competizione nautica.

In una gara spettacolare e combattutissima, raccontata come sempre con grande passione dallo storico cronista del palio Gianrico Semorile e seguita con divertita trepidazione dal pubblico assiepato sulla passeggiata e sulla spiaggia, l’armo di Rapallo ha avuto la meglio sugli avversari in acqua e la sua scimmia, Enrico Romanelli, ha battuto sul tempo, con un’ascesa rapidissima sulle pertiche, gli altri concorrenti.

Dopo la fatica l’equipaggio di Rapallo ha raccolto gli allori conquistati in questa seconda edizione della rievocazione storica del Palio Marinaro del Tigullio. E la festa è continuata alla sera. Alle 20 si è svolta la premiazione ufficiale, poi è iniziata la parte musicale della manifestazione con un doppio concerto: prima la canzone d’autore con il giovane ma già affermato Gioacchino Costa e a seguire l’esperienza di un artista di lungo corso come Memo Remigi.

Da segnalare un curioso cambio della guardia nell’equipaggio di Chiavari, poco prima del via. A seguito di un infortunio occorso ad un vogatore, infatti, a sostituire il collega è stato niente meno che Marco Di Capua, sindaco di Chiavari, con trascorsi da vogatore, che ha bruciato le tappe di quell’invito lanciato dal sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, in occasione della presentazione della rievocazione, quando suggerì per l’edizione 2018, di far salire sui gozzi di ogni località proprio il primo cittadino. Detto e fatto, Di Capua, presentatasi fortuitamente l’occasione, ha indossato la divisa e imbracciato i remi e ha combattuto per sostenere i colori della sua Chiavari.