Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Non si fermano all’alt dei Carabinieri, folle fuga sull’Aurelia di due 21enni svedesi: arrestati

E’ successo tra Lavagna e Sestri Levante. Uno dei due era positivo ad alcol e cannabinoidi, l’altro ha preso a pugni i militari

Più informazioni su

Lavagna. In motorino, sulla Aurelia, non si fermano all’Alt imposto da una pattuglia di Carabinieri e anzi si danno alla fuga scatenando un inseguimento tra Sestri Levante, Chiavari e Lavagna.

Protagonisti due 21enni, uno svedese ma residente a Sestri, l’altro – il passeggero – di Stoccolma, in vacanza in riviera. I fuggitivi, una volta bloccati dai militari, in corso Buenos Aires, a Lavagna appunto, si sono scagliati contro di loro. Uno, il passeggero, ha iniziato a distribuire calci e pugni. L’altro, nel frattempo, ha tentato di risalire sullo scooter e rimettersi in moto, urtando peraltro una delle due auto delle forze dell’ordine e un’altra macchina parcheggiata.

Riuscito a dileguarsi, è stato però rintracciato presso la propria abitazione e tratto in arresto insieme all’amico. Il conducente è risultato altresì versare in stato di ebbrezza con tasso alcolemico pari a 0,94 g/l, nonché positivo ai cannabinoidi

I ragazzi sono stati arrestati per i reati di resistenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.