Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Music For Peace, missione a Gaza 2017: da domani il racconto on line sul “diario di bordo”

I tre delegati dell'associazione in partenza per raggiungere i container riempiti grazie alla generosità dei genovesi

Più informazioni su

Genova. E’ partito questa mattina lo staff di Music for Peace, composto da Stefano Rebora, Claudia d’Intino e Vincenzo Larosa. Da Milano Malpensa alla volta di Tel Aviv.

“A causa delle tensioni diplomatiche e la mancanza di un parere positivo da parte del governo egiziano –
spiegano dall’associazione – anche quest’anno per la preparazione del convoglio, ci siamo interfacciati con le Autorità Israeliane. A seguito di un’attesa estenuante durata oltre due mesi il parere positivo per la partenza dei contenitori è arrivato il 9 agosto”.

Sono circa 60 le tonnellate che quest’anno saranno distribuite in prima persona dai volontari dell’organizzazione ai civili palestinesi e agli ospedali locali. 60 tonnellate tra alimenti e farmaci, frutto delle dirette donazioni in natura di centinaia di migliaia di persone che hanno contribuito concretamente alla realizzazione della carovana. “60 tonnellate – dicono da Mfp – che rappresentano cuori e mani volti ad aiutare coloro i quali si trovano ad affrontare guerra e povertà”.

Da questa sera, escludendo problematiche di connessione o sicurezza, il Diario di Bordo della missione sarà pubblicato sulla pagina facebook “Music for Peace Creativi della Notte”. Sullo stesso account sarà possibile inoltre seguire le dirette una volta che le distribuzioni saranno iniziate. “Un ringraziamento – affermano dall’associazione con sede in via Balleydier – a tutti coloro che hanno contribuito alla spedizione e un plauso particolare ai volontari e agli operativi di Music for Peace che hanno partecipato e sostenuto le attività per un lungo anno”.