Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Municipio Valpolcevera, l’ex Fratelli d’Italia entra nella squadra del presidente Pd: è bagarre

Botta e risposta tra Chiamami Genova e Federico Romeo sulla scelta di nominare l'ex Fdi Pantini consigliere delegato alla Sicurezza

Genova. Massimo Pantini, consigliere municipale, ha ricevuto la delega alla Sicurezza per il municipio Valpolcevera. Nulla di sensazionale se non fosse per il fatto che l’amministrazione municipale è targata Partito Democratico e Pantini, che nella vita lavora come guardia giurata, è stato eletto per Fratelli d’Italia. Poi però ne è uscito, finendo nel gruppo Misto. Perché nel momento di votare per la ratifica dell’elezione del presidente Federico Romeo ha, a sorpresa, si astenne permettendo quindi al centrosinistra di governare.

Una delega non è un assessorato, e comunque per un consiglio municipale si tratta più di un onere che di un onore, ma tanto è bastato ai consiglieri di opposizione di Chiamami Genova, Davide Ghiglione e Sara Gallo, per indignarsi.

“Apprendiamo dal sito internet del V Municipio Valpolcevera finalmente dell’attribuzione delle deleghe agli assessori che compongono la giunta. Con nostra sorpresa, ma neanche molta, notiamo che tra le varie deleghe ve ne sono attribuite a due consiglieri, tra cui quella alla “sicurezza” a Massimo Pantini”.

“Capiamo l’imbarazzo dei consiglieri del PD e della Lista Crivello che siedono in consiglio municipale e magari si dichiarano antifascisti – continuano Ghiglione e Gallo – nel governare grazie all’appoggio di chi comunque è stato comunque eletto nelle file di un partito che nel suo simbolo ha la fiamma del Movimento Sociale Italiano, ma riteniamo che sia necessario che venga esplicitato pubblicamente la natura e la composizione di questa “maggioranza” municipale, per maggiore chiarezza nei confronti di tutti e soprattutto dei cittadini della Valpolcevera”.

La risposta del presidente Federico Romeo è arrivata via Facebook. “Con assoluta serenità ci tengo a precisare che il Consigliere del Gruppo Misto ha comunicato al sottoscritto di ritenersi da tempo “civico” e di riconoscersi pertanto nei contenuti del “Patto Civico per la Valpolcevera”. Un Patto Civico con contenuti di buon senso che, pur rispettando le appartenenze politiche, tende a garantire un percorso comune su molti temi. Il Consigliere sta coadiuvando il sottoscritto a seguire la tematica della Sicurezza ed ha prodotto già segnalazioni su questioni da risolvere (carcasse di autovetture e relative situazioni di degrado) oltre a una serie di sopralluoghi congiunti sulla tematica dei campi abusivi presenti sul nostro territorio. Abbiamo già prodotto nota all’Assessorato Comunale competente per chiedere di programmare lo sgombero di due campi abusivi tra Teglia e Bolzaneto. È finito il tempo di continuare a dedicare e perdere energie preziose esclusivamente alla ricerca di “etichette”, ma è altresì giunto il momento di portare a casa dei risultati attesi dalla cittadinanza”.