Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meteo Liguria, l’anticiclone regna: ancora afa, caldo e umidità previsioni

Un cambiamento circolatorio sembrerebbe manifestarsi, stando alle ultime emissioni modellistiche, nel corso della prossima settimana

Più informazioni su

Liguria. L’alta pressione di origine sub-tropicale non mollerà tanto facilmente la penisola italiana e anche oggi, annuncia Limet, sulla Liguria assisteremo a una giornata molto calda e umida.

limet

Sulla zona Euro-Mediterranea, l’anticiclone africano, regna ancora la scena anche se, nel corso delle prossime ore, verrà messo a dura prova da intense correnti atlantiche che proveranno a sfondare il muro altopressorio tra penisola iberica e Francia. Il tentativo di “sfondamento” per il momento non andrà a buon fine ma potrebbe essere l’inizio di un cambiamento circolatorio che sembrerebbe manifestarsi, stando alle ultime emissioni modellistiche, nel corso della prossima settimana.

Passando alla situazione attuale sulla Liguria, nel corso della nottata, il cielo si è mantenuto sereno o poco nuvoloso ovunque. Le temperature minime sono rimaste stazionarie rispetto ai valori di ieri con umidità elevata lungo le coste e clima quindi più sgradevole. Ecco le temperature minime registrate nei 4 capoluoghi di provincia: Genova centro: +26,1°C, Savona: +22,6°C, Imperia: +23,2°C, La Spezia: +24,0°C.

Lungo le coste, le minime, sono rimaste comprese tra i +20,2°C di Rapallo “loc. golf” (GE) ed i +26,2°C di Genova Nervi, mentre nelle zone interne tra i +12,6°C di Rezzoaglio (GE) ed i +24,8°C di Tiglieto (GE).

Nel corso della mattinata il cielo si manterrà sereno o poco nuvoloso ovunque con solamente la presenza di qualche rara nube bassa lungo le coste di savonese e genovese. Il resto della giornata trascorrerà senza particolari cambiamenti con cielo sempre sereno o poco nuvoloso. Le temperature massime saranno stazionarie con punte fino a +35°C nelle zone interne dello spezzino e del versante padano dell’Appennino. Temperature più contenute lungo le coste ma che mixate ai tassi igrometrici elevati renderanno comunque il clima particolarmente afoso.

Ventilazione generalmente debole dai quadranti meridionali con qualche locale e lieve rinforzo nelle ore centrali sui versanti padani dell’Appennino centrale. Mare generalmente calmo, solo localmente poco mosso.

La giornata di domani potrebbe vedere il passaggio di una linea instabile sulla Pianura Padana che con la sua “coda” sfiorerà anche la Liguria, con clima sempre molto afoso lungo le coste.

I consigli per l’autoprotezione restano: evitare, se possibile, di esporsi al sole senza le dovute protezioni e di svolgere attività all’aria aperta durante le ore centrali della giornata, specie per anziani e bambini; bere molta acqua e preferire frutta e verdura nei pasti.