Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“La protesta… paga”, le lavoratrici delle mense scolastiche riceveranno il Tfr fotogallery

Lunedì mattina la protesta dei dipendenti di Cascina Global Service e l'incontro con il sindaco Bucci che aveva assicurato: "Sarà ripristinata la legalità"

Più informazioni su

Genova. Il 28 agosto avevano organizzato un presidio di protesta davanti a Palazzo Tursi. Le delegate sindacali e le iscritte ex dipendenti della ditta La Cascina Global Service avevano così denunciato con forza il mancato pagamento del loro Trattamento di Fine Rapporto (Tfr) in seguito al cambio di appalto delle mense scolastiche comunali – Lotto Bassa Valbisagno – avvenuto ormai più di quattro mesi fa.

I sindacati e le lavoratrici avevano chiesto alla committenza, il Comune di Genova, impegni precisi in merito affinché la grave problematica che affliggeva i lavoratori si risolvesse nel più breve tempo possibile e quindi prima dell’inizio dell’anno scolastico. Il sindaco Marco Bucci aveva ascoltato e dichiarato: “Ce ne occuperemo, bisogna ripristinare la legalità, il Tfr va pagato”.

“Ieri pomeriggio – spiegano dalla Filcams Cgil – a solo un giorno di distanza dalla protesta e dalla sollecitazione fatta al Comune, abbiamo appreso da La Cascina Global Service che i bonifici relativi al TFR spettante sono stati finalmente effettuati”.

“A breve, inizierà l’anno scolastico – proseguono – Siamo pienamente soddisfatti e orgogliosi di aver portato avanti questa battaglia, e che le lavoratrici e i lavoratori delle mense interessate tornino al lavoro con quanto spetta loro nelle tasche”.