Obiettivi sensibili

Genova più sicura con fioriere, jersey colorati e tognolini smart

Durante il comitato per l'ordine e la sicurezza sono state analizzate le possibili criticità mantenendo anche l’attenzione sui prossimi appuntamenti: dalla Festa dell’Unità fino al Salone Nautico

Genova. Fioriere o jersey colorati o “ricamati” in Corso Italia, in via XX Settembre, oltre che in via Garibaldi e via San Lorenzo. Tognolini a scomparsa, che però non arriveranno nell’immediato, nell’area del Porto Antico.

La strada intrapresa dal Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza che si è riunito oggi in Prefettura a Genova sembra essere quindi quella di una giusta via di mezzo tra protezione e sicurezza per turisti e cittadini senza snaturare l’immagine della città.

Nell’incontro, durato circa due ore, sono state quindi analizzate le possibili criticità mantenendo anche l’attenzione sui prossimi appuntamenti per il capoluogo ligure. Dalla Festa dell’Unità che inizierà la prossima settimana fino al Salone Nautico che nei primi giorni di settembre sarà al centro di numerose iniziative che coinvolgeranno Genova.

“Genova è una città protetta ed è protetta molto bene – ha detto il sindaco uscendo dall’incontro- ma noi vogliamo fare qualcosa di più per gli appuntamenti che attendono turisti e cittadini, dalla Festa dell’Unità al Nautico”.

Adesso saranno necessari alcuni giorni – ha spiegato Bucci – per fare il piano operativo oltre che per trovare le risorse necessarie agli investimenti che dovranno essere fatti”.

leggi anche
fioriere barriere
Strada nuova
Genova, le barriere si rinnovano: piante e fioriere al posto dei jersey
bucci
Idee
Marco Bucci e la sicurezza (anche) percepita: via i jersey anti-terrorismo, arrivano le fioriere
bucci comitato sicurezza
Comitato per la sicurezza
Terrorismo, vertice in Prefettura. Bucci: “Non vogliamo militarizzare, ma dare sicurezza”
Sicurezza porto antico New Jersey
Innovazione e sicurezza
Terrorismo, i “super tognolini” di Nizza sbarcano al porto antico di Genova