Strada nuova

Genova, le barriere si rinnovano: piante e fioriere al posto dei jersey

In via Garibaldi e via Cairoli lavori in corso per sostituire i jersey anti terrorismo con contenitori di cemento abbelliti con piante e fiori

Genova. I jersey, i blocchi di cemento utilizzati come misure anti terrorismo contro eventuali attacchi a bordo di grossi veicoli (camion), arrivarono anche a Genova all’indomani degli attentati di Nizza e soprattutto Berlino, nel dicembre scorso.

Dopo l’esito del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica anche nel capoluogo furono stabiliti i luoghi sensibili e l’installazione dei “sistemi di protezione fisica”: barriere di cemento fecero la loro comparsa in piazza Matteotti, al Porto Antico, in via Garibaldi e via Sestri, percitarne alcuni.

A distanza di oltre sei mesi, Marco Bucci, come da promessa, sostituisce i jersey con contenitori di cemento abbelliti con piante e fiori, Pitosforo nano, per la precisione. E lo fa, stamani, con un annuncio direttamente sulla sua pagina Facebook: “Buongiorno genovesi. Lavori in corso in via Garibaldi per le nuove fioriere. Piccoli accorgimenti per rendere #Genovameravigliosa”, sottolinea il sindaco.

Al momento il “restyling” riguarda solo via Garibaldi e via Cairoli, ma chissà. Molti i commenti entusiasti sotto il post, anche se non manca qualche nota polemica: “I soldi spesi per le fioriere di via Garibaldi si potevano usare per cose più importanti come ad esempio per installare delle telecamere a Sampierdarena, e in particolar modo al Campasso/via della Pietra che si sono trasformate in delle discariche abusive a cielo aperto”, lancia il sasso Eleonora.

“Dopo la richiesta del sindaco Marco Bucci di sostituire i jersay con arredi esteticamente più gradevoli – fa sapere il Comune di Genova in una nota – Aster ha provveduto nel tempo record di circa 20 giorni a progettare e realizzare i nuovi rallentatori di velocità, in granito rosa di Baveno, curandone anche la parte grafica che ripropone il logo “Genova more than this” e una stilizzazione in rilievo dei palazzi di via Garibaldi”.

I cubi, affiancati da fioriere, soddisfano anche le richieste finalizzate alla sicurezza ricevute da Prefettura e Questura; con un peso di 1.500 kg ciascuno mantengono lo stesso ingombro su strada delle precedenti barriere, garantendo la medesima funzione preventiva.

leggi anche
fioriere barriere
Obiettivi sensibili
Genova più sicura con fioriere, jersey colorati e tognolini smart