Restrizioni

Festa dell’Unità, il sindaco vieta bottiglie di vetro e lattine già a partire dalle 19e30

Proibite (non si potranno vendere, comprare, tenere in mano) in tutta la zona del porto antico e della zona adiacente del centro storico fino alla fine della kermesse del Pd

festa dell'unità genova 2017

Genova. Per tutta la durata della Festa dell’Unita’ di Genova, iniziata oggi e che durerà fino al 10 settembre il Comune, con una ordinanza del sindaco, ha disposto il divieto, dalle ore 19.30 fino alle ore 6 della giornata successiva, di vendita per asporto e la somministrazione con consumazione all’esterno dei locali di bevande alcoliche e analcoliche in contenitori di vetro o metallo.

Il divieto vale anche per la grande distribuzione, i mercati comunali, i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche e le attività artigianali alimentari e le attività autorizzate in forza di occupazioni suolo rilasciate in via straordinaria.

Proibite bottiglie e contenitori di vetro o metallo per strada in tutta la zona del porto antico e della zona adiacente del centro storico per lo stesso periodo. Le vie interessate sono le seguenti:

– Piazzale Caricamento
– Via di Sottoripa
– Via Frate Oliverio
– Piazza Raibetta
– Via Turati (sino ad intersezione con Vico Caprettari)
– Via della Mercanzia
– Piazza Cavour
– Via del Molo
– Calata Mandraccio (tutta l’area Mandraccio)
– Calata Falcone Borsellino
– Area Porto Antico sino intersezione Piazzale Caricamento con via Ponte Calvi.

leggi anche
festa dell'unità genova 2017
Questione di brand
Non chiamatele “di Crevari”, alla Festa dell’Unità sbarcano le “focaccette del ponente”
festa dell'unità genova 2017
La sparata
Un deputato di Sinistra Italiana attacca la Festa dell’Unità: “Utilizzano gli studenti come cuochi gratis”