Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coppa Italia: il Sestri Levante la spunta ai calci di rigore ed entra tra le prime 64

Rossoblù vittoriosi sul Real Forte Querceta grazie ai tiri dal dischetto dopo una partita a reti inviolate

Sestri Levante. Dopo aver eliminato il Ligorna nel turno preliminare, il Sestri Levante fa fuori anche il Real Forte Querceta ed entra nei trentaduesimi di finale della Coppa Italia, che si giocheranno mercoledì 4 ottobre.

Allo stadio Balloni di Forte dei Marmi è andata in scena una partita dai ritmi ancora tipicamente estivi, nella quale le due squadre hanno offerto ben pochi spunti interessanti.

Nel finale di gara i Corsari hanno rischiato qualcosa, ma sono riusciti a tenere il risultato inchiodato sullo 0 a 0. Ai calci di rigore, che nella scorsa stagione furono uno dei punti deboli dei rossoblù, due parate di Adornato e tre realizzazioni hanno permesso al Sestri Levante di imporsi per 3 a 1.

La sequenza dei calci di rigore: Spaltro (SL) gol, Biagini (RFQ) gol, Pane (SL) parato, Bigazzi (RFQ) parato, Gonzalez (SL) gol, Vignali (RFQ) parato, Cecchetti (SL) gol, Remedi (RFQ) fuori.

Il Real Forte Querceta allenato da Guido Pagliuca ha giocato con Fontana, Mastino, Sergi, Borgobello (s.t. 34° Remedi), Defilippi, Cauz, Pizza (s.t. 27° Cito), Biagini, Ferretti (s.t. 17° Falchini), Vignali, Chianese (s.t. 41° Bigazzi). A disposizione: Dini, Marinelli, Zoppi, Tognarelli, Baroni.

Il Sestri Levante di mister Christian Amoroso si è schierato con Adornato, Pane, Battaglia (s.t. 22° Raso), Garrè (s.t. 1° Cecchetti), Mazzotti, Benga Samba, Spaltro, D’Ambrosio, Armato (s.t. 6° Gonzalez), Ianniello, Solinas (s.t. 21° Perez Cuesta). A disposizione: Molinelli, Bergamino, Serra, Rustichelli, Naclerio.

Ha arbitrato Simone Taricone (Perugia) assistito da Lorenzo D’Ilario e Matteo Mattera (Roma 1).