Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coperchi e fischietti in piazza, la protesta delle mense scolastiche genovesi fotogallery

La richiesta al sindaco di Genova: dare i soldi di eventuali fatture ancora pendenti alle lavoratrici senza Tfr da mesi

Più informazioni su

Genova. Chiederanno al sindaco di Genova di dare i soldi di eventuali fatture ancora pendenti alle lavoratrici delle mense scolastiche in attesa del loro Tfr da mesi.

protesta mense tfr

E’ questa la richiesta che le lavoratrici delle mense scolastiche genovesi vogliono avanzare al sindaco di Genova Marco Bucci, con cui si incontreranno oggi dopo il presidio davanti a Palazzo Tursi.

Ad aprile c’è stato un cambio di appalto nelle mense scolastiche comunali. Nel passaggio, la ditta uscente, La Cascina Global Service, avrebbe dovuto pagare alle lavoratrici il corrispettivo Tfr: quattro mesi dopo, nessuna risposta concreta dall’azienda. Così, dopo le denunce delle scorse settimane, i lavoratori sono scesi in piazza alla volta di Tursi. La richiesta al sindaco è una: una forte presa di posizione dal Comune e il rientro a settembre con il Tfr in tasca.

“Non accettiamo che venga rateizzato un nostro diritto – spiega la sindacalista Filcams Cgil – chiediamo una cosa semplice: se ci sono ancora fatture non pagate alla Cascina Global service, i soldi vengano anticipati ai lavoratori, poi se la vedranno con la ditta a cui hanno appaltato il servizio”.