Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt, si dimette l’amministratore unico Livio Ravera

Dimissioni arrivate con una telefonata. La decisione a causa del contrasto con la giunta Bucci che vuole affidare il servizio 'in-house'

Genova. Si è dimesso questa mattina con una telefonata al sindaco di Genova Marco Bucci l’amministratore unico di Amt Livio Ravera. Già presidente di Atp, Ravera era stato nominato ai vertici della partecipata comunale dei trasporti nel 2012 dal sindaco Marco Doria.

Ravera è attualmente direttore del settore gomma di Agens, associazione di categoria del trasporto pubblico che fa capo a Confindustria.
Nessun commento al momento da parte del diretto interessato che formalizzerà in giornata le dimissioni con una lettera al sindaco.

Sembra evidente tuttavia come la scelta dell’amministratore unico arrivi dopo la decisione da parte dell’amministrazione Bucci di non procedere alla gara l’affidamento del servizio a livello provinciale dopo il 2018, ma di mantenere Amt pubblica tramite l’affidamento in-house.
“Mi sembra un segnale di coerenza – commenta Andrea Gamba, Filt Cgil – essendo Ravera un dirigente che voleva traghettare Amt verso le gare: si è trovato un’amministrazione che ha fatto scelte diverse ed evidentemente non si riconosceva più nel progetto. Ora l’auspicio è che la giunta Bucci scelga come nuovo amministratore unico un dirigente coerente con le scelte che intende portare avanti”.

Una decisione che costringe Bucci ad accelerare sulle scelte di un nuovo presidente: secondo indiscrezione non è escluso che alla guida di Amt possa andare Stefano Pesci, attuale direttore generale, molto vicino allo stesso Bucci e al vicesindaco Stefano Balleari, che da sempre avrebbe mostrato una preferenza per la scelta di mantenere Amt pubblica.