Quantcast
Sentenza

Violentò la fidanzata, ex carabiniere genovese condannato a 6 anni

L'uomo avrebbe raggiunto la ex fidanzata a Sharm El Sheik, dove lei lavorava come animatrice in un villaggio turistico, e avrebbe abusato di lei. Era il 2015

tribunale di genova

Genova. Un ex carabiniere genovese in congedo è stato condannato a sei anni per violenza sessuale nei confronti della ex fidanzata. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Gabriella Dotto, l’uomo avrebbe raggiunto la ex fidanzata a Sharm El Sheik, dove lei lavorava come animatrice in un villaggio turistico, e avrebbe abusato di lei. I fatti risalgono al 2015.

I due avevano avuto una relazione interrotta nel 2014. La giovane sarebbe pure finita in ospedale quell’anno a causa delle botte ricevute dall’allora compagno.

A febbraio 2015, l’ex appuntato si presenta al villaggio e le chiede di lasciare subito il lavoro e di tornare con lui a Genova. Lei rifiuta di farlo, anche perché avrebbe dovuto pagare una penale se avesse lasciato il lavoro prima della scadenza. La violenza sarebbe avvenuta l’ultima notte di permanenza dell’uomo in Egitto. L’ex militare, difeso dall’avvocato Stefano Savi, si è sempre difeso dicendo che non ci sarebbe stata alcuna violenza.

Più informazioni