Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tursi, mercoledì il giuramento di Bucci. Dal 27 luglio il voto sull’assestamento di bilancio

Giovedì 20 nuova seduta per eleggere le commissioni. Il centro destra ha già scelto i suoi capigruppo

Genova. Tutto pronto o quasi per il nuovo consiglio comunale dell’era Bucci. Mercoledì si terrà a Tursi la prima seduta con i neo eletti delle amministrative 2017. Mentre i partiti sono parsi in riunioni non senza qualche polemica per individuare i capigruppo, il consiglio di mercoledì pomeriggio (convocazione alle 14.30) sarà tutto istituzionale. L’ordine del giorno infatti prevede “l’esame delle condizioni degli eletti” per valutare eventuali casi di incompatibilità, l’elezione del presidente del consiglio comunale che sarà Alessio Piana della Lega Nord, il giuramento del sindaco e la comunicazione da parte di quest’ultimo dei nominativi del vice sindaco e degli assessori. Infine sarà eletta la commissione elettorale comunale.

Altri cinque giorni di tempo per la comunicazione da parte dei partiti dei capigruppo che saranno comunque Lorella Fontana per la Lega nord, Mario David Mascia per Forza italia, Stefano Costa per la Lista Bucci mentre per il M5S il portavoce in prima battuta sarà Luca Pirondini. Per il centro sinistra il Pd deciderà questa sera mentre la Lista Crivello dovrebbe avere come capogruppo naturale l’ex candidato sindaco.

Sarà poi la conferenza capigruppo a decidere la data del consiglio comunale. Non sarà certamente il martedì per evitare la sovrapposizione con il consiglio regionale. Si parla del giovedì, forse mattina o forse il pomeriggio.

Intanto dopo i’investitura formale di mercoledì’ pomeriggio il nuovo presidente del consiglio Alessio Piana dovrà convocare un nuovo consiglio per giovedì 20 luglio in cui saranno eletti i membri delle commissioni comunali che saranno convocate in prima battuta dal sindaco per lunedì 24. Il 26 (mattina e pomeriggio) si riuniranno le commissioni che dovranno approvare l’assestamento di bilancio che andrà poi in sala rossa per il voto dal 27 luglio al 31 (con sospensione il 28, giorno in cui tutto il centro destra sarà riunito alla Guardia dal presidente Toti)