Quantcast
Sant'olcese

Una settimana per trovare famiglia a Baghera. Appello disperato: “Aiutateci”

Lorena in lacrime: "con il senso di colpa più grande che abbia mai provato, chiedo aiuto a tutti voi per trovare una famiglia a Baghera, perché noi non possiamo tenerlo"

Genova. Una settimana per trovare una famiglia a Baghera. L’appello, disperato, di Lorena, volontaria e attivista da anni, è di quelli che non lasciano indifferenti. Nonostante esperienza e coscienza “mai avrei pensato di dover scrivere un appello come questo”, scrive Lorena su Facebook invitando alla condivisione.

“Io che ho sempre pensato che prima di prendere un cane bisogna pensarci non una, non due, ma 100 volte. E invece proprio io, l’ invincibile, determinata, quella che “ce la facciamo ad ogni costo”, mi ritrovo qui in lacrime, disperata, con il senso di colpa più grande che abbia mai provato, a chiedere aiuto a tutti voi per trovare una famiglia a Baghera, perché noi non possiamo tenerlo. Non va d’accordo con Golia, il più piccolo di tre cani che abbiamo, l’unico maschio, che si è rivelato molto più territoriale e dominante di quanto non avesse mai dimostrato di essere. Ci abbiamo provato in ogni modo, ma Golia proprio non lo sopporta, la tensione in casa è altissima”.

Il problema è che in caso di scontro un po’ più ” forte” , a rischiare sarebbe Golia, i suoi 3 kg, contro i 30 di Baghera, taglia grande, un anno circa di età, indole calma e pacifica.

“Baghera è un cane buono, dolce, speciale con i bambini e buono con i cani. E’ il nostro che non lo può vedere e lui di conseguenza si difende”, sottolinea la volontaria a scanso di equivoci.

Lorena le ha provate tutte e ora ha trovato una soluzione temporanea: “Domattina lo portiamo in pensione, dove potranno tenerlo per una settimana, dopo di che tornerà in Calabria, nell’oasi di Raffaele, un volontario che dedica la sua vita agli animali e che ci aveva dato fiducia, con il quale mi scuso pubblicamente per questo fallimento”.

“L’oasi ha grandi spazi, i cani non sono in sofferenza e il volontario che gestisce è una persona stupenda e lo rivuole con sé se non troviamo. Inoltre in questo periodo le pensioni sono tutte piene e l’unica che ho trovato ha spazio x una settimana”, aggiunge ancora Lorena.

Quindi l’appello: “Vi chiedo di aiutarci, condividete”.

Più informazioni