Quantcast
Bagarre

San Martino, esposto in procura del M5s sul bando pubblico per addetto stampa

nuovo pronto soccorso san martino

Come era prevedibile, dopo la notizia del bando pubblico per addetto stampa per l’ospedale San Marino, “per pochi intimi”, arriva lo scontro politico, ma non solo: il M5s ha depositato in Procura un esposto per valutare eventuali profili di illiceità, anche penale, da parte della Regione.

“Serve la massima chiarezza sulla vicenda – spiegano i portavoce regionali M5S, firmatari dell’esposto – Quello che sembra emergere è un iter quantomeno inusuale e poco trasparente per un incarico pubblico prestigioso, e ben remunerato, come questo. Nonostante il bando fosse di sicuro interesse per i giornalisti e la Regione avesse preso da tempo con l’Ordine stesso precisi impegni a favore di bandi di settore, l’avviso non è mai stato pubblicizzato dalla Regione presso l’OdG”

Il bando, come (adesso) è noto prevedeva un’incarico annuale da 44 mila euro, e nonostante gli accordi tra Regione e Ordine dei Giornalisti, non è stato pubblicizzato come in altri casi: “Un fatto irrituale, come dimostra un precedente bando, molto meno appetibile, che invece era stato ampiamente pubblicizzato presso gli aderenti all’Ordine – continuano i pentastellati nel comunicato – Perché questo silenzio? Come mai non si è ritenuto di divulgare l’avviso al più ampio numero di professionisti interessati? Non a caso sono state avanzate esclusivamente due candidature, di cui solo una proveniente dalla Liguria, a fronte di un incarico di prestigio”.