Quantcast
A torso nudo

Sampierdarena, cerca di picchiare alcune donne poi l’aggressione con la brugola

All’interno di un circolo ricreativo i due uomini feriti avevano tentato di impedire al 25enne di picchiare alcune donne

via sampierdarena

Genova. I carabinieri del Nucleo Radiomobile lo hanno trovato a torso nudo, con in mano una brugola sporca di sangue.

Poco prima, aveva colpito, minacciandolo di morte, un cittadino di origini sudamericane, che invano tentava di sottrarsi all’aggressione, fuggendo a piedi.

E’ successo ieri mattina in via Sampierdarena, nell’omonimo quartiere genovese. L’autore dell’aggressione è un 25enne, marocchino, gravato di pregiudizi di polizia.

La vittima, un ecuadoriano di 28 anni, è stato trasportato all’ospedale Villa Scassi, medicato e dimesso con una prognosi di 8 giorni. Il 25enne, poco prima, aveva ferito anche il cugino del ferito.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, poco prima, all’interno di un circolo ricreativo, entrambi, avevano tentato di impedire al 25enne di picchiare alcune donne. L’uomo è stato arrestato per “lesioni personali aggravate continuate e minacce”. Oggetto sequestrato. In mattinata sarà processato con rito direttissimo.