Quantcast
Trattative blucerchiate

Sampdoria, Muriel esce, Kownacki entra

Altre voci di radiomercato parlano di Saphir Taïder, Quintero Paniagua, Assane Diousse, Jordan Amavi, Edoardo Goldaniga

Kownacky

Genova. Arrivano due ufficialità, ma in casa Samp (per i tifosi) “il piatto piange”, mentre continua a ridere il conto economico.

Dal club andaluso è stato dato l’annuncio del passaggio di Luis Muriel, dal Doria al Siviglia e lo stesso colombiano, su Istagram ha lanciato un saluto commovente, per chi ama i colori blucerchiati, che contribuirà a lasciare un bel ricordo nella mente di tutti.

L’auspicio è che l’ingrato compito di sostituirlo non sia assegnato, già in partenza a Dawid Kownacki, atterrato ieri a Malpensa e che, oggi – dopo le visite mediche al Laboratorio di Albaro e la firma sul contratto – ha raggiunto i nuovi compagni a Ponte di Legno, dopo essersi legato contrattualmente alla Sampdoria. Al polacco va dato il tempo di calarsi nella realtà del calcio italiano, senza il peso di una maglia da titolare in avvio di stagione.

Partiti per altri lidi Muriel, Schick e Budimirapprodati a Genova, Caprari e Kownacki, per rimettere in pari il piatto, serve un player di livello e prospettiva da affiancare a Quagliarella.

Falcinelli? Luan? Vietto? Per caratteristiche tecniche, meglio uno degli ultimi due.

In difesa, continua il corteggiamento a Jorge Meré, mentre a Temù, mister Giampaolo ha iniziato a provare la difesa a quattro con Bereszyński, Silvestre, Regini, Dodô (alternati con Sala e Tomic sulla destra, Leverbe e Simic al centro e Pavlovic a sinistra).

Intanto in rete circolano altri nomi… uno di questi è quello di Edoardo Goldaniga, difensore classe ’93, del Palermo.

Da Bologna, invece, riferiscono di un interesse della Samp nei confronti dell’algerino Saphir Taïder, mentre il non superamento delle visite mediche a Siviglia, da parte di Jordan Amavi, ha dato corpo all’idea che il giocatore dell’Aston Villa possa tornare appetibile per la Sampdoria, previo uno sconto sul prezzo, tale da consentire l’assunzione dei rischi connessi a una ricaduta da un infortunio subito due anni fa dal giocatore franco togolese.

Altra pista doriana, secondo voci provenienti dalla Toscana, sarebbe quella che porta al giovane centrocampista empolese Assane Diousse, vertice basso di centrocampo, che rappresenterebbe un perfetto alter ego di Torreira.

Dal Sud America attraversa l’Atlantico – via etere – un’intervista, al programma El Alargue, del colombiano Juan Fernando Quintero Paniagua (ex Pescara, ora al Porto, di ritorno dal prestito al Medellin), in cui il trequartista dei Dragões parla di contatti fra il suo entourage e la dirigenza Samp.

Inoltre, a proposito di ufficialità, il sito della Sampdoria ha comunicato di “aver ceduto a titolo temporaneo con diritto di opzione all’U.S. Città di Palermo i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Gabriele Rolando”… arenzanese, aggiungiamo noi…

Un altro giovane della “cantera” blucerchiata, Samuele Massolo, lo scorso anno in prestito alla Sanremese, ha cambiato Riviera, trovando casa, a titolo definitivo, a Chiavari, dove giocherà con l’Entella.

Sembra invece tramontata l’ipotesi Ascoli per Francesco Fedato… ora si parla di accordo col Foggia, previa rescissione del contratto con la Samp.