Quantcast
Arrestata

Profumi, borsa schermata e pugni alla vigilante: parapiglia alla Rinascente

la rinascente

Genova. Un’addetta alla vigilanza ha notato la ragazza, una 26enne di origini cinesi, aggirarsi all’interno della Rinascente con fare sospetto e, senza mai perderla di vista, l’ha “pizzicata”.

La giovane stava infatti infilando all’interno della sua borsa schermata, alcune confezioni di profumi per un valore complessivo di 343 euro.

La ladra ha poi tentato di guadagnarsi l’uscita, senza però fare i conti con il nuovo sistema delle barriere antitaccheggio che segnala con un suono specifico il passaggio di un dispositivo munito di schermatura.

Al suono dell’allarme, la 26enne ha cercato di scappare colpendo la dipendente con alcuni pugni procurandogli così ferite alle mani.

Nonostante ciò l’addetta alla vigilanza è riuscita a bloccarla e a consegnarla nelle mani della volante intervenuta immediatamente.

La donna, arrestata per rapina e già pluripregiudicata per reati contro il patrimonio, sarà giudicata per direttissima.

Più informazioni