Quantcast
Centro storico

Prè, controlli a tappeto: chiuso un market, sequestri e 8000 euro di multe

Sequestrati un frigo e prodotti alimentari, multato un negozio di parrucchiera per assenza dei requisiti professionali. Market chiuso per le gravi carenze igieniche e sanitarie.

via prè crowdfunding

Genova. Raffica di controlli, ieri, in centro storico. Nel mirino di polizia, Asl e polizia Municipale, gli esercizi commerciali nella zona di Prè. Il risultato del blitz: sequestri, sanzioni per 8000 euro e la chiusura di un market.

In particolare, l’attività nel complesso ha portato all’identificazione di 17 cittadini extracomunitari, al sequestro di 1 frigorifero e 50 prodotti alimentari e al controllo di cinque locali.

Di questi, quattro sono stati sanzionati: un ristorante per mancata applicazione del piano di autocontrollo (alimentari privi di etichette di tracciabilità), una gastronomia senegalese per mancata esposizione dei prezzi sui prodotti, un negozio di parrucchiera per assenza dei requisiti professionali, mancata esposizione di licenza e presenza di due lavoratori non in regola.

Immediata sospensione dell’attività, invece, per un market di via Prè, gestito da senegalesi, trovato in gravi condizioni igieniche: sporcizia e disordine ovunque. Il locale inoltre vendeva cibi deperibili fatti in casa, conservava alimentari senza tracciabilità, non esponeva i prezzi dei prodotti e si avvaleva della collaborazione di un lavoratore non in regola.