"pulizia straordinaria"

Pra’, dopo i cinghiali arrivano le capre. La provocazione: “Un’idea per Amiu”

Le bestiole avvistate sulle alture del quartiere genovese. Scatta l'ironia della rete

capre

Genova. Gli avvistamenti di cinghiali urbani, oramai, non si contano più, ma la fauna genovese, sempre pronta a stupire, oggi regale la “simpatica” incursione di un piccolo gruppo di capre che, arrivando da non si sa dove, hanno deciso di passare la domenica sulle alture di Pra’.

Al momento non è ancora nota l’origine del “gregge”: le bestie sono tutte dotate di campanelli e marchiature, per cui sicuramente sono “di allevamento”, probabilmente un po’ confuse sull’orientameno

Le reazioni sui social, dove sono circolate le immagini, sono tutte positive: “Almeno tengono pulito” è la affermazione più ricorrente, che fa riferimento alla proverbiale “fame” da erbacce delle bestiole.

Da qua l’idea, che nasce per scherzo e un po’ come provocazione: “E se Amiu si dotasse di capre per pulire la città invasa dalle piante infestanti?”. Potrebbe essere una buona idea, senza dubbio, ma prima bisognerebbe passare dai loro “sindacati”, che si sa, hanno la testa dura.

Più informazioni
leggi anche
Bruco, il degrado del fratello minore
Il caso
Cinghiali morti a Oregina, Guardie Zoofile: “Non è sicuro siano stati avvelenati, ma il fenomeno esiste”