Quantcast
Cronaca

Meteo Liguria, nuvole e aria fresca: l’anticlone delle azzorre è dietro l’angolo previsioni

Liguria. Primo weekend di luglio all’insegna della variabilità soleggiata con episodi di instabilità pomeridiana sui rilievi. Temperature minime ancora fresche, in ripresa le massime. Condizioni del mare in graduale miglioramento da domenica. Questa la sintesi del primo fine settimana del mese, a cura di Limet.

Ma vediamo nel dettaglio. L’anticiclone nord-africano che ha tenuto in scacco mezza Europa, Italia compresa per alcune settimane, decretando il mese di giugno come uno dei più caldi da quando esistono le rilevazioni, ha ceduto sotto l’avanzata di una vasta saccatura atlantica ricolma di aria fresca e instabile. La depressione in graduale spostamento verso levante – spiega Limet – mantiene ancora condizioni di estrema variabilità sulla nostra regione con ampi soleggiamenti alternati ad annuvolamenti anche intensi a ridosso dei rilievi con il rischio di instabilità temporalesca pomeridiana.

La giornata odierna si è aperta con cieli irregolarmente nuvolosi lungo la fascia costiera con addensamenti più intensi a ridosso dei primi contrafforti montuosi sotto la spinta dei venti meridionali a componente sciroccale. Le temperature minime, dopo il deciso calo dei giorni scorsi, risentono ancora dell’afflusso di aria più fresca nord-atlantica facendo registrare lungo la costa valori compresi tra 16 e 19°C. Valori decisamente più freschi nell’entroterra con soli 6.4°C a Calizzano e Bardineto in provincia di Savona, 11.8°C a Torriglia(GE), 9.1°C a Rezzoaglio in val d’Aveto fino a toccare i 5.6°C ai 1785 del monte Bue sul crinale tra Aveto, Nure e Ceno piacentino. Lo zero termico dai quasi 5000 metri che aveva toccato durante l’apice della calura africana è andato attestandosi intorno ai 3000 metri, valori decisamente più consoni al periodo.

Questo primo weekend di luglio rappresenterà anche il deciso passaggio di testimone tra anticicloni con il graduale avanzamento da ovest dell’alta pressione delle Azzorre che farà il suo ingresso sul comparto europeo occidentale in avvio della prossima settimana garantendo tempo stabile e soleggiato e caldo moderato gradevole almeno fino alle porte del prossimo fine settimana. La residua variabilità odierna lascerà spazio a condizioni più soleggiate nella giornata domenicale con residui strascichi instabili sui rilievi dove si farà sentire ancora l’infiltrazione di aria fresca atlantica. La ventilazione meridionale andrà attenuandosi sostituita da correnti settentrionali di Tramontana tra domenica e lunedì con conseguente calo del moto ondoso da molto mosso tra oggi e domani fino a divenire poco mosso nella giornata di lunedì. Le temperature come accennato sopra, in ripresa, si manterranno nell’alveo delle medie del periodo.

Più informazioni