Quantcast
Nozze "d'oro"

Matrimonio, ma quanto mi costi? A Genova 13.000 euro per dire “sì”

Molto meno che nelle capitali delle nozze - Napoli e Roma - dove si arrivano a sborsare 19.000 euro. Lo dice un'indagine di banca Compass e ProntoPro.it

Il comune di Pietra Ligure premia Sebastiano Gravina, capocannoniere del campionato di calcio dedicato ai non vedenti

Genova. Rispetto a 10 anni fa ci si sposa molto meno. Lo dice l’Istat. Un periodo di tempo che coincide con l’inizio della crisi in Italia e in Liguria. Anche perché un matrimonio comporta un investimento – non solo affettivo – non da poco.

Secondo Compass e ProntoPro.it – una banca e un portale che mette in contatto professionisti e potenziali clienti – Genova è una delle città italiane dove per il “grande giorno” si riesce a spendere di meno: 13.000 circa. Merito della proverbiale parsimonia? Fatto sta che meno di noi solo Potenza e Campobasso. la media nazionale è di 15.000. (A Roma e Napoli sposarsi costa quasi 19.000 euro, per dire).

Sono tanti gli aspetti da considerare per rendere indimenticabile il giorno del matrimonio, dai fiori, al fotografo, passando per il buffet, alla scelta dell’abito e alle note musicali che accompagneranno l’evento.

A Genova la spesa media più alta per un “matrimonio all’italiana” nel 2017 riguarda il catering, che costringe gli sposi ad investire il budget più elevato, arrivando a spendere fino a 6.000€ per un banchetto nuziale per 100 persone.

L’abito è l’altra voce impegnativa da mettere in conto per le spose locali (4.350 €), seppur più economica rispetto a quella di romane e milanesi, che risultano le più esigenti, scegliendo rispettivamente modelli sartoriali da 5.200€ e 5.000€.

Il momento musicale invece, che sia in Chiesa o durante il rinfresco, è fondamentale per creare l’atmosfera, intrattenere gli invitati ed esaltare l’aria di festa della giornata. Ingaggiare una band costa in media 550€, considerando che la presenza di un DJ ha una spesa aggiuntiva, che in questo caso tocca 530€.

Infine, se per i fiori si risparmia un po’, pensando di dovere destinare 600 € al bouquet e all’allestimento con decorazioni e centritavola, è il fotografo a far risalire ancora la media, con una richiesta di 1.000 €.

Più informazioni