Quantcast
Liguria non per tutti

Le Cinque Terre e i turisti “distratti”. Tre interventi del Soccorso Alpino in poche ore

Giornata intensa per le squadre di soccorso, chiamate a rintracciare e soccorrere turisti "foresti" infortunati

soccorso alpino

Genova. Giornata intensa per il Soccorso Alpino genovese: in poche ore tre uscite per soccorrere turisti infortunati o “dispersi” tra i sentieri delle Cinque Terre.

Il primo sul sentiero da Vernazza a Monterosso dove un turista americano di 72 anni veniva è stato colto da malore: raggiunto da una squadra del Soccorso Alpino gli venivano prestate le prime cure per poi essere accompagnato al presidio della guardia medica di Vernazza.

Poco dopo, allertate dal 118, due squadre partivano sul sentiero SVA dove una turista danese di 68 anni, forse a causa del terreno reso scivoloso da un breve temporale, cadendo si è fratturata la caviglia. Raggiunta dalla squadra è stata stabilizzata ed trasportata mediante barella lungo i sentieri fino all’abitato di Vernazza, dove è stata caricata sull’ambulanza per il successivo trasferimento al pronto soccorso di La Spezia.

In contemporanea a quest’ultimo il Soccorso Alpino è stato attivato dalla Polizia Locale per la ricerca di una turista che, allontanatasi dalle figlie lungo il sentiero fra Monterosso e Corniglia, risultava dispersa. Dopo circa un’ora di ricerca le squadre inviate lungo i sentieri di questa zona del Parco riuscivano ad individuarla lungo il tracciato che conduce a Corniglia.