Quantcast
Hi-tech quotidiano

La fila alle poste scompare grazie a una “app”, a Genova altri 4 uffici abilitati al servizio di prenotazione

Salgono a 38 gli uffici postali abilitati nel capoluogo ligure

ufficio postale

Genova. Prosegue il processo di digitalizzazione e modernizzazione avviato da Poste Italiane a Genova e provincia. Da alcuni giorni infatti, altri uffici postali genovesi danno la possibilità ai clienti di prenotare l’operazione allo sportello direttamente tramite app, senza la necessità di recarsi in ufficio postale.

Gli uffici nei quali ora è disponibile il servizio di prenotazione tramite app sono: Genova 62, in Via Struppa 224B, Genova 2 in Largo S. Francesco da Paola 22r, Genova 38 in via W. Ulanowski 34 e Genova 39 in Via A. Cantore 54r. Salgono in questo modo a 38 gli uffici del genovese abilitati al servizio.

Per richiedere il ticket elettronico è sufficiente individuare sulla mappa l’ufficio postale di riferimento e, selezionata la sede, contrassegnata da un simbolo verde, cliccare su “prenota ticket”. A questo punto si apre una finestra con i servizi disponibili, contrassegnati da una lettera di riferimento con i tempi di attesa in tempo reale. Scelto l’orario di prenotazione, sullo schermo appare un ticket virtuale che indica il servizio prenotato, la data e l’ora dell’appuntamento.

Arrivati in ufficio si avvicina lo smartphone al gestore delle attese per confermare la presenza e si mostra il biglietto all’operatore di sportello. Per permettere ai clienti di prenotare il ticket virtualmente tramite app, Poste Italiane ha provveduto ad aggiornare il gestore delle attese nei quattro uffici postali citati, con una versione più evoluta della precedente, che garantisce una gestione automatica e intelligente del traffico presente in sala.

L’applicazione “Ufficio Postale” rappresenta un vero e proprio ufficio postale sempre a portata di mano sul proprio smartphone e tablet. Infatti, oltre alla prenotazione del ticket elettronico, l’app permette di inviare telegrammi, raccomandate e lettere, pagare i bollettini con acquisizione dati tramite fotocamera oppure monitorare pacchi e corrispondenza, ricercare gli uffici postali, gli ATM Postamat per il prelievo automatico di contante, le cassette postali più vicini e il CAP.

Più informazioni