Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Iplom, Tar accoglie ricorso dell’azienda contro Inps su cassa integrazione

Il tribunale amministrativo dice che l'istituto previdenziale deve rideterminarsi sulla vicenda

Genova. L’Iplom di Busalla vince il primo round della battaglia al Tar contro l’Inps: annullati gli atti con cui l’istituto previdenziale aveva bocciato la richiesta dell’impresa per essere ammessa alla cassa integrazione guadagni a favore dei dipendenti.

Il tribunale amministrativo regionale, accogliendo il ricorso della Iplom, precisa però che ciò non significa “che la presente decisione delinei il diritto della ricorrente ad ottenere il beneficio richiesto: l’ente previdenziale si dovrà rideterminare al riguardo, accogliendo la domanda ovvero negandola con argomenti più pertinenti”.

La vicenda deriva dall’inchiesta sull’incidente che si era verificato nell’aprile del 2016 alla tubatura dell’oleodotto che collega il porto di Multedo (Genova) a Busalla, sede dello stabilimento di raffinazione di proprietà dell’Iplom.

“L’avaria riguardò la tenuta della condotta, da cui fuoriuscirono notevoli quantità di idrocarburi che inquinarono alcuni torrenti vicini al luogo dell’incidente, rendendo necessarie delle attività di bonifica – spiega il Tar nella sentenza – La procura della Repubblica presso il tribunale di Genova risulta aver dato corso ad indagini per il delitto di disastro ambientale colposo”.