Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ericsson, mercoledì sciopero e presidio agli Erzelli: alle 18 incontro in Regione

Esaote, Siemens e Liguria digitale saranno a fianco ai colleghi di Ericsson con due ore di sciopero di solidarietà

Genova. Sciopero con presidio agli Erzelli per i lavoratori Ericsson mercoledì 2 agosto a partire dalle ore 8.

“Quando si parla della vertenza Ericsson oltre a pensare al dramma che vivono direttamente i lavoratori coinvolti dalla procedura di licenziamento e le loro famiglie non si può non pensare al fatto che Ericsson è la prima azienda insediatasi nel 2012 ad Erzelli in seguito ad un Accordo di programma che prevedeva un escalation nel settore della ricerca e sviluppo per l’azienda – scrivono in una nota i sindacati – nonché l’occasione per trasformare il sito del ponente genovese in un polo tecnologico di livello mondiale. Invece la multinazionale ha inanellato una inesorabile sequenza di licenziamenti collettivi e siamo ancora distanti dal realizzare le aspettative nei confronti del sito”.

A scioperare insieme ad Ericsson saranno le altre realtà della collina degli Erzelli, da Esaote a Siemens a Liguria digitale che hanno dichiarato due ore di sciopero di solidarietà.

Alle 18 in Regione, intanto, si riunirà per la prima volta il tavolo territoriale con Regione Liguria, Comune di Genova, Confindustria e Organizzazioni sindacali per tentare di trovare una ricollocazione, per i 44 lavoratori licenziati con una mail esattamente una settimana fa.